Breaking News
  • Udinese, Jankto denuncia: "Trattati da schiavi, vorrei andarmene"
    © Getty Images

Udinese, Jankto denuncia: "Trattati da schiavi, vorrei andarmene"

Il centrocampista ceco: "In Italia sono stato bene, ora vorrei Inghilterra o Spagna"

CALCIOMERCATO UDINESE JANKTO - L'Udinese ha vissuto una stagione folle. L'inizio deludente con Delneri, poi l'avvento di Oddo che in un primo tempo aveva riportato i bianconeri a ridosso della zona Europa League, poi il tracollo con le undici sconfitte di fila che avevano fatto ripiombare i friulani in zona retrocessione e quindi la salvezza all'ultima giornata con Tudor.

Una annata che Jakub Jankto non ha intenzione di rivivere: "Ho trascorso quattro anni in Italia e mi sono trovato bene, ma adesso mi piacerebbe provare una nuova avventura in Inghilterra o in Spagna - ha detto il centrocampista ceco a 'ceskatelevize.cz' prima di lanciare pesanti accuse al presidente Giampaolo Pozzo - Ci ha fatto trascorrere gli ultimi due mesi nel peggiore hotel di Udine, dove i servizi sanitari erano sporchi. Siamo stati trattati come schiavi e chi aveva i figli non poteva vederli. Alcuni prendevano sonniferi per dormire. Gino Pozzo invece è un bravo ragazzo: se avesse guidato lui il club al posto del padre sarebbe stato meglio. Lui ci incoraggiava".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)