Breaking News
  • Juventus, da Buffon a Chiellini: nuovo leader e capitano
    © Getty Images

Juventus, da Buffon a Chiellini: nuovo leader e capitano

Il difensore erediterà la fascia bianconera dopo l'addio del numero uno

JUVENTUS BUFFON CHIELLINI / Gianluigi Buffon ha confermato quest'oggi in conferenza stampa l'addio da calciatore alla Juventus. La passerella finale di sabato contro il Verona, dove toccherà le 656 presenze in bianconero (dietro solo a Del Piero nella classifica all-time dei più presenti), sarà l'ultimo pomeriggio del 40enne portiere a difesa dei pali della 'Vecchia Signora', con il popolo dello 'Stadium' pronto ad omaggiare come si deve una delle leggenda della storia recente del club torinese. Buffon lascerà un grande vuoto in campo ma anche fuori come leader e uomo spogliatoio: in porta a raccogliere la pesantissima eredità sarà Wojciech Szczesny, con lo stesso 'Super Gigi' che ha avuto parole d'elogio per il polacco e benedetto la scelta della società di puntare sull'ex Roma come futuro numero uno della Juventus.

Come figura carismatica, invece, il testimone passerà a Giorgio Chiellini, che prenderà anche la fascia di capitano che Buffon indossava al braccio dall'agosto 2012, ovvero al termine dell'infinito ciclo in bianconero di un'altra bandiera come Alessandro Del Piero. Il fuoriclasse di Carrara, in attesa di decidere nelle prossime settimane il proprio futuro, ha "ufficializzato" il passaggio di testimone con il 33enne difensore: "Dalla prossima stagione sarà Giorgione Chiellini, e dico anche meritatamente, il capitano della Juventus.

E' un punto di riferimento e una certezza: sono sicuro che non mi farà rimpiangere - le parole di stima in conferenza stampa di Buffon nei confronti del compagno di squadra - Non posso dargli consigli perché abbiamo vissuto in simbiosi per 13 anni nello spogliatoio e in campo. Giorgio incarna alla perfezione quello che deve essere il capitano della Juventus. Posso fargli solo un in bocca al lupo speciale e ricco di affetto".

Juventus, Chiellini eredita la fascia di capitano da Buffon

Il tutto sotto lo sguardo attento di un emozionato Chiellini, presente in prima fila nella sala conferenze dell''Allianz Stadium' insieme al vicepresidente Nedved, il Ceo Marotta e il Ds Paratici. "Da una bandiera ad un'altra", ha poi aggiunto anche Andrea Agnelli seduto al fianco di Buffon, con il presidente che ha voluto sottolineare la juventinità del centrale toscano, dall'estate 2005 colonna della retroguardia bianconera. Una maglia che è ormai come una seconda pelle per Chiellini, guerriero da 472 battaglie al fianco della 'Vecchia Signora' dove non si è mai risparmiato come dimostrano le svariate volte in cui ha chiuso una partita medicato con il turbante alla testa. Uno dei 'Invincibili' e dei protagonisti dei sette scudetti consecutivi al pari di Barzagli, Marchisio, Lichtsteiner e ovviamente dello stesso Buffon, che ha già avuto modo di esprimersi da capitano e leader dello spogliatoio replicando piuttosto duramente al termine del match contro la Roma alle polemiche arbitrali delle ultime settimane e alle dichiarazioni di Insigne post Napoli-Juve. Da un condottiero ad un altro, sabato il passaggio di consegne: il dopo Buffon è già iniziato, con Chiellini pronto a trascinare i campioni d'Italia verso nuovi trionfi.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)