Breaking News
  • Napoli, rinnovo Sarri più vicino: alternative 'congelate'
    © Getty Images

Napoli, rinnovo Sarri più vicino: alternative 'congelate'

Il rinnovo di Sarri adesso è più probabile ma si valutano ancora le alternative. Come cambia il Napoli della prossima stagione

NAPOLI SARRI RINNOVO ANCELOTTI / Sono ore calde per conoscere il futuro di Maurizio Sarri. Nella giornata di ieri si è tenuto un incontro importante tra il tecnico e il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis. Dopo il meeting i pronostici, rispetto ai giorni scorsi, si sono completamente ribaltati: ora la possibilità di vedere Sarri sulla panchina dei campani anche la prossima stagione è davvero alta. E' stato un vertice positivo ma la risposta definitiva del tecnico toscano potrebbe arrivare anche la prossima settimana. L'ex empolese ha deciso di prendersi un po' di tempo ma, come detto, adesso c'è davvero ottimismo affinché la risposta sia positiva. Sul tavolo c'è una proposta importante da parte di De Laurentiis: un contratto fino al 2021 con un sostanzioso ritocco all'ingaggio che lo porterebbe a guadagnare fino a 4 milioni di euro netti a stagione. Se tutto ciò non dovesse bastare e Napoli-Sarri arrivassero alla clamorosa rottura, De Laurentiis ha già pronte le alternative.

Calciomercato, per Sarri un nuovo Napoli: da Mertens a Jorginho, quanti addii possibili

Maurizio Sarri, come detto, ha deciso di prendersi del tempo per riflettere. La sensazione è che alla fine accetti di legarsi al Napoli ancora per qualche anno ma la suggestione Premier League è ancora viva. L'idea Chelsea non lo ha lasciato di certo indifferente: il nome di Sarri è nella lista del post Conte e a testimonianza di ciò ci sono degli incontri con la società londinese mai smentiti. L'offerta di De Laurentiis di 4 milioni netti a stagione è davvero allettante. La proposta del numero uno del Napoli dovrebbe, inoltre, prevedere la possibilità di eliminare la clausola rescissoria da 8 milioni di euro presente nel contratto.

Nell'incontro di ieri si è parlato anche di calciatori: da parte della società c'è la volontà di dare più spazio a quelli che in questi mesi sono stati un po' trascurati come Diawara o Rog.

C'è da fare i conti poi con delle possibili cessioni nella prossima sessione di calciomercato. In molti la passata stagione sono rimasti per coltivare il sogno Scudetto. Con il sogno andato in fumo, l'addio di qualche elemento non è da escludere. Sarri potrebbe così ripartire senza elementi chiavi come Jorginho sempre più corteggiato dalla Premier League. Dietro i più ricercati sono Koulibaly ed Hysaj ma bisogna fare attenzione anche alle situazioni legate a Mertens ed Hamsik. Se il belga dovesse partire il Napoli potrebbe puntare su Rodrigo, centravanti del Valencia che tanto bene ha fatto in questa stagione in Liga.

Di certo gli azzurri ripartiranno da Milik e Ghoulam che dopo gli infortuni ad agosto saranno belli tirati a lucido per la nuova stagione. In estate si farà un nuovo tentativo per Simone Verdi, sempre nel mirino del club. Per la porta del Napoli, invece, resta viva l'ipotesi Rui Patricio, che potrebbe rescindere con lo Sporting CP ma questa situazione, più di altre, dipenderà dalla permanenza di Maurizio Sarri.

Calciomercato Napoli, le alternative a Sarri: sogno Ancelotti

Se la trattativa per il rinnovo di Maurizio Sarri dovesse naufragare, il Napoli ha già pronte le alternative. I profili valutati da Giuntoli e De Laurentiis sono diversi. Il sogno del Napoli, però, si chiama Carlo Ancelotti: tra le parti ci sono già stati parecchi contatti e l'idea risulta più che concreta. Sullo sfondo restano le alternative Giampaolo, che non faticherebbe a liberarsi dalla Sampdoria per abbracciare il progetto azzurro, ed Emery, che ha da poco lasciato il Psg e che è da tempo un pallino del presidente. Il Napoli dunque sembra davvero preparato ad ogni evenienza: non ci resta che attendere per capire chi sarà il tecnico che darà la caccia alla Juventus.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)