Breaking News
  • Juventus, Buffon e il ritiro: "Ho paura ma sono sereno"
    © Getty Images

Juventus, Buffon e il ritiro: "Ho paura ma sono sereno"

Il portiere domani annuncerà il suo futuro: intanto ne parla in un'intervista a Piquè

JUVENTUS BUFFON / Domani è il giorno della verità: Gigi Buffon in conferenza stampa dovrebbe annunciare il ritiro dal calcio giocato. Il portiere della Juventus parla anche della sua vita dopo l'addio al calcio in un'intervista a 'The Player's Tribune' in cui chiacchiera di tutta la sua carriera con il difensore del Barcellona Piquè: "Se ti dicessi che non ho paura probabilmente direi una bugia, però dentro di me mi sento in pace e calmo perché ho la consapevolezza di essere naturalmente curioso. Il giorno in cui smetterò di giocare a calcio troverò un modo per non annoiarmi, resterò occupato.

Calciatori come noi, che hanno vissuto intensamente il gioco, devono mantenere le loro menti occupate e avere una ragione per alzarsi, qualcosa per cui combattere. Non mi annoierò. L'unico problema è che la mia vita è stata organizzata da altri per 23 anni: ogni mattina avevi un programma. Avere 24 ore liberi e dovere organizzare tu la vita, quello potrebbe essere un problema". 

E su quelli che sono i suoi piani post calcio, Buffon dice: "Vorrei fare tutti i corsi formativi, imparare a fare bene se si può il dirigente, il direttore sportivo se si può, l'allenatore se si può. E poi con calma scegliere una strada e andare dritto su quella".

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)