Breaking News
  • Calciomercato, ESCLUSIVO Carlinhos: "Sarei felice di giocare in Italia"
    © Getty Images
Esclusivo

Calciomercato, ESCLUSIVO Carlinhos: "Sarei felice di giocare in Italia"

Calciomercato.it ha intervistato l'attaccante brasiliano del Lugano

Dieci gol in ventinove partite in campionato, due in tre presenze in Europa League, due reti in quattro gare in Coppa di Svizzera. Grazie a questi numeri, alla sua seconda stagione con la maglia del Lugano Carlinhos Junior ha calamitato le attenzioni di varie squadre europee. Sotto contratto con la squadra svizzera fino al giugno del 2019, l'attaccante 23enne viene seguito anche in Italia. Una meta che lo affascina molto. "Sarei molto felice di giocare in Serie A - le parole di Carlinhos a Calciomercato.it - guardo molte partite italiane e mi piacerebbe giocare in un campionato di questo livello. Il Lugano valuterà eventuali offerte? Credo che la società si pronta ad ascoltare proposte". Arrivato in Svizzera a gennaio 2017, il brasiliano ha dovuto convivere con i consueti problemi di adattamento.

"All'inizio non è stato facile a causa della lingua e della nostalgia della mia famiglia e degli amici. Ma per quanto riguarda il calcio giocato non mi sono mai preoccupato perché sapevo cosa dovevo fare".

Esclusivo Carlinhos: "Mi piace giocare esterno, ma sto bene anche al centro dell'attacco"

All'esordio in Europa League, Carlinhos ha realizzato due gol in tre partite, meritandosi le attenzioni di altri club. "Sono sempre pronto a raccogliere nuove sfide e l'Europa League è stata una sfida speciale per me. Era un sogno giocare una competizione così importante. Giocarla e segnare mi ha fatto estremamente piacere. E' stata una bella esperienza. Tutti guardano questo tipo di tornei, che rappresentano una buona occasione per farsi vedere". Abile a giostrare sia sull'esterno, sia al centro dell'attacco, l'ex Botafogo non ha nascosto le sue preferenze. "Mi trovo meglio quando parto dall'esterno, mi piace di più, ma posso giocare tranquillamente anche al centro".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)