Breaking News
  • Napoli, agente Hamsik lancia l'allarme: "Segnali non chiari sul futuro"
    © Getty Images

Napoli, agente Hamsik lancia l'allarme: "Segnali non chiari sul futuro"

Le parole di Petras, membro dell'entourage del centrocampista slovacco

NAPOLI HAMSIK / Si addensano delle nubi sulla permanenza al Napoli di Marek Hamsik. Il destino del capitano potrebbe essere in bilico in caso di 'ridimensionamento' della squadra partenopea con la partenza di molti big come si evince dalle parole di Martin Petras, membro dell'entourage duello slovacco: "Tutti i calciatori stanno dichiarando che il prossimo anno proveranno vincere lo scudetto in azzurro e spero che mantengano la parola. Il Napoli ha iniziato un ciclo 3 anni fa, manca l'ultimo passo e sarebbe importante restare compatti.

Poi, se vanno via 10 giocatori non so Marek cosa farà, ma spero che il Napoli resti compatto - le parole di Petras a 'Radio CRC' - Credo che in una rosa competitiva ci vogliano almeno 18 calciatori da far giocare e girare".

Petras continua: "Le 500 partite di Hamsik col Napoli rappresentano un traguardo non da poco e per questo il ragazzo è felice. Si parla tanto, ma la realtà di Hamsik è sempre stata Napoli. Non è il primo anno che Hamsik riceve offerte, ma ha sempre detto no a tutti e quest'anno gli toccherà decidere ancora una volta. Da 11 anni ha sempre scelto Napoli e immagino che anche quest'anno la scelta sarà la medesima. In passato c'è stata anche la Juve su Marek, avrebbe potuto andare dove si vince, ma lui non ha mai avuto dubbi".

Infine, il futuro di Sarri: "I calciatori non parlano di mercato, di questo se ne occupa la società, ma anche chi guarda dall'esterno capisce ciò che è mancato al Napoli quest'anno. Se Sarri va via non è che si riparte da zero, ma è difficile che al primo anno si vinca. Non ci è chiara la situazione, né Sarri né De Laurentiis hanno dato un segnale chiaro circa il futuro".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)