Breaking News
  • Atalanta-Milan, Gattuso difende Donnarumma: "Giudicato per i soldi"
    © Getty Images

Atalanta-Milan, Gattuso difende Donnarumma: "Giudicato per i soldi"

Le parole dell'allenatore rossonero dopo il pareggio di Bergamo

ATALANTA MILAN GATTUSO / C'è l'Europa, non la certezza del sesto posto: il Milan si è visto raggiungere dall'Atalanta quando ormai sembrava vicina la vittoria. Gattuso a 'Premium Sport' commenta:  "Sì, la reazione c'è stata. Non era facile, abbiamo fatto una grande prestazione ma c'è rammarico. Potevamo chiuderla qua, siamo stati ingenui anche se l'Atalanta merita qualcosa di più. Ma la squadra ha dimostrato personalità. Donnarumma? Lasciamo stare, non diamo sempre le colpe a lui. Non mi sembra un errore, una legnata da un metro: è difficile.

Ripeto, Donnarumma deve stare tranquillo: ha 19 anni e viene giudicato per i soldi che guadagna ma l'esperienza conta. Deve fare ancora tanti errori, bisogna lasciarlo tranquillo: anche Buffon alla sua età qualche errore lo faceva". 

KALINIC - "Farlo restare? Bisogna valutare con società e calciatore. Ma domenica abbiamo una gara importante e spero che non sia fischiato almeno per 90-95 minuti perché ci giochiamo tanto. Da quando ha fatto quell'applauso sarcistico è stato difficile giocare per lui, poi ci ha messo del suo, noi del nostro. Secondo me per come si muove, per la tecnica che ha, è molto, molto importante. Ha sempre fatto gol, in questo momento forse non siamo stati neanche noi bravi a metterlo nelle condizioni giuste". 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)