Breaking News
  • Juventus-Milan, Gattuso: "Onore a noi. Donnarumma? Se lo attaccate..."
    © Getty Images

Juventus-Milan, Gattuso: "Onore a noi. Donnarumma? Se lo attaccate..."

Il tecnico rossonero difende il giovane portiere dopo il doppio errore

JUVENTUS MILAN GATTUSO / Rino Gattuso sta dalla parte di Gigio Donnarumma. Al termine della finale di Coppa Italia persa per 4-0 contro la Juventus, il tecnico del Milan difende baby-portierone rossonero protagonista in negativo della serata con un doppio errore da matita blu. "Fa male perdere così, ma va dato merito anche a noi che ci siamo arrivati. Però la Juventus è da anni che ha qualcosa più di noi. Non sto qua a giudicare gli errori, che fanno parte del gioco, però onore anche alla prestazione che hanno fatto i miei - dice Gattuso alla 'Rai' - Risultato un po' bugiardo, ma la Juventus ha sicuramente qualcosa in più. Nel primo tempo ricordo un colpo di testa di Manduzkic e un tiro di Dybala, ma le occasioni più grosse le abbiamo avute noi. Anche nei primi 10’ del secondo tempo, poi la Juve ha grandissima qualità e può sempre darti il colpo del ko. La partita però l'abbiamo preparata bene: Costa da un mese a questa parte ne dribbla 4-5, invece lo abbiamo limitato bene. Donnarumma? Da parte mia ci sarà sempre grande protezione.

Dato di fatto che ci sono stati errori, ma nessuno punta il dito, in 24 vestono la maglia del Milan. Per chi fa sport l'errore è sempre dietro l'angolo. Se non arrivano i risultati e diciamo sempre per colpa di qualcuno non si finisce più".

Ma adesso bisogna ripartire per raggiungere l'obiettivo Europa League: "In questo momento brucia nella testa e nel cuore, ci giochiamo tutto in queste due settimane e non possiamo buttare tutto all'aria. La bravura mia deve stare nel dare tutto in questi 180’. Ce l'ho ben chiara in testa la partita: per 55-56 minuti la Juventus non ci ha messo in difficoltà. Se manca un attaccante da 20 gol per fare il salto di qualità? Non manca solo un questo, è una squadra che gioca bene, ma mancano determinate caratteristiche, l’esperienza non si compra al supermercato. Penso che questo sia il nostro difetto più grande. Reina-Donnarumma? In questo momento Gigio è il portiere del Milan, vedrà la società. Ad oggi è uno dei portieri più importanti al mondo e ce lo teniamo stretto, se la società farà altre scelte io devo pensare solo ad allenare i miei giocatori".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)