Breaking News
  • Pagelle e tabellino di Juventus-Atalanta: Costa inventa, Higuain segna
    © Getty Images

Pagelle e tabellino di Juventus-Atalanta: Costa inventa, Higuain segna

I bianconeri allungano sul Napoli battendo in casa l'Atalanta.Gli uomini di Gasperini soffrono e finisco la partita in dieci.

JUVENTUS ATALANTA PAGELLE E TABELLINO PROMOSSI E BOCCIATI/La Juventus continua a vincere non subendo gol. All’Allianz Stadium i bianconeri fanno crollare la Dea volando a +4 dal Napoli. D.Costa inventa, Higuain segna e Matuidì raddoppia. Gasperini rilancia il giovane Mancini che dopo un buon primo tempo vanifica tutto in due minuti. Doppia ammonizione e partita terminata. L’Atalanta cambia inserendo tre uomini offensivi ma questa sera la squadra soffre. Ilicic e Gomez ci provano ma non riescono a sfondare il muro bianconero, dieci contro undici il gioco oramai è fatto.

 

 

JUVENTUS

Buffon  6- In campo quasi da spettatore. Chiellini e Higuain lo aiutano con anticipi determinanti.

Lichtsteiner6 – è stato in ballottaggio fino alla fine. Allegri lo rischia ma lo svizzero si arrende ad un dolore alla schiena che lo ha limitato. Dal 50’ De Sciglio 6,5 – Il lancio millimetrico per Dybala che porta al raddoppio gli vale la sufficienza e anche di più.

Benatia 6,5  – Certe volte si complica la vita ma si salva con determinazione. Lotta con De Roon e protesta per il fallo subito. Ammonizione per entrambi.

Chiellini 7- Oggi guida lui la difesa bianconera che continua a non subire gol collezionando un altro record. Attento in copertura, niente gli sfugge. Si trasforma anche in attaccante nell’azione che porta all’espulsione di Mancini.

Asamoah 6 – Serata buona per il terzino ghanese. Un può in affanno rispetto alle ultime uscite. Continua lo stesso a correre fino alla fine.

Pjanic 6– Lui e de Roon si contengono a vicenda. Si impone maggiormente nel secondo tempo

Matuidi 6,5  – è ovunque nel campo. Pressa e recupera palloni come sempre. Rischia durante la ripresa commettendo qualche imprecisione ma trova il gol della tranquillità

Douglas Costa 7-  Grande protagonista del pomeriggio. Una sua accelerazione micidiale brucia Palomino e manda Higuain in porta. Si cerca e si trova con il duo argentino. Prova anche lui a trovare il gol ma accarezza il palo.

Dybala  6- Anche lui come Mandzukic oggi e meno determinante. Esce spesso per andare a fare il centrocampista aggiunto. Si muove tra le linee ma spreca qualche occasione.

Mandzukic 5,5 -  La voglia c’è ma fiacco e sottotono, non una grande partita. Esce comunque tra gli applausi. Dal 63’ Alex Sandro 5,5 – non entra bene in partita. Manca di convinzione.

Higuain7  – Segna, gioca e crea. Poco da aggiungere. Continua il suo periodo positivo. Viene anche cercato da Chiellini con i lanci lunghi.

All. Allegri 7 – Schiera tutti gli attaccanti che possiede, la mossa risulta vincente anche se cambia nella ripresa. La squadra dopo i primi i minuti trova equilibrio. Partita di spessore.

 

ATALANTA

Berisha 5,5  – Sui gol di Higuain e Matuidi può fare davvero poco.

Toloi 5,5 – Contiene gli avversari. Ma nel secondo tempo crolla fisicamente.

Stanco lascia scoperta la difesa nell’azione del secondo gol juventino.

Mancini 4 ,5 – Al contrario della partita di Coppa Italia guida la difesa con personalità fino al primo tempo. Chiude e anticipa gli attaccanti bianconeri. Rovina tutto con due falli nell’arco di due minuti che gli costano il rosso per doppia ammonizione.

Palomino 5 – Diventa terzino quando la squadra costruisce l’azione. Salva con il ginocchio un tiro insidioso di Matuidi ma non regge sulla corsa D.C nell’azione del gol di Higuain. Perde la posizione anche nel raddoppio avversario.

Hateboer 5,5 – Insieme a Toloi è attento nel controllare gli esterni bianconeri. Quando spinge ha più gamba di Asamoah. Dal 70’ Cornelius – lotta sì ma il suo aiuto serve a poco. Compagni stanchi e in dieci.

de Roon 5 – Gestisce il centrocampo con buoni soluzioni di gioco. Duella con Pjanic. Fallo gratuito su Benatia

Haas  6 – Molto decentrato, in alcune situazioni si allarga sulla sinistra e marca stretto Lichtsteiner. Bene in fase di non posso, si muove e alza molto. Dal 57’ Spinazzola 5,5  – gioca una mezzora cerca di allungare la squadra ma con scarsi risultati

Gosens 6 – Prestazione personale fisica e tattica. Non sempre preciso in chiusura ma sbaglia poco. Dal 65’ Petagna 5,5 – entra con determinazione recupera anche buoni palloni ma poi si ferma.

Cristante 5 – Nella prima frazione di gioco si vede poco. Segue Matuidi per il campo non sempre con successo.

Ilicic 6  – La sua imprevedibilità mette in difficoltà la retroguardia bianconera. Quando prende palla nello stretto si mangia gli avversari. È il più pericoloso. Crolla con i compagni.

Gomez 6 – Esce per andare incontro al pallone. Prende campo e spazia nell’area juventina. Ancora a secco di gol

All. Gasperini 5 – Squadra più giovane del solito, forze fresche che però non durano tutto il tempo. Buon primo tempo con giro palla veloce. Inserisce tra uomini d’attacco per provare a recuperare la partita ma l’espulsione rovina tutte le possibili chance.

Arbitro Mariani 6,5 buona gestione della partita e dei cartellini. Giusta la doppia ammonizione.

 

 TABELLINO

JUVENTUS-ATALANTA: 2-0

JUVENTUS(4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner( 50’ De Sciglio), Benatia, Chiellini, Asamoah; Pjanic, Matuidi; Douglas Costa ( 78’ Barzagli), Dybala, Mandzukic( 63’ Alex Sandro); Higuain. A disp.: Szczesny, Del Favero, Bentancur, Khedira, Sturaro, Marchisio. All. Allegri

ATALANTA (3-4-3): Berisha; Toloi, Mancini, Palomino; Hateboer ( 70’ Cornelius), Haas (57’ Spinazzola), de Roon, Gosens (65’ Petagna); Cristante, Ilicic, Gomez. A disp.: Gollini, Rossi, Caldara, Masiello,  Melegoni, Castagne, Freuler, Barrow. All. Gasperini.

Marcatori: 29’ Higuain (J), 81' Matuidi (J)

Arbitro: Mariani di Aprilia

Ammoniti: 47’ Hateboer (A), 61 Cristante(A) , 72’ Alex Sandro (J), 82’ De Roon (A), 82’ Benatia (J), 91’ Asamoah (A).

Espulsi: 79’ Mancini (A).

 

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)