Breaking News
  • Calciomercato Milan, visite per Reina: Napoli spaccata e insulti
    © Getty Images

Calciomercato Milan, visite per Reina: Napoli spaccata e insulti

Visite mediche attese in giornata, i dettagli del colpo a costo zero

CALCIOMERCATO MILAN NAPOLI VISITE REINA / Il futuro di Pepe Reina sarà lontano da Napoli. Al termine della sua quarta stagione da calciatore azzurro, il portiere spagnolo approderà, salvo colpi di scena, al Milan, con il quale già oggi potrebbe firmare un contratto biennale. Visite mediche attese in giornata a Milano, dove il calciatore, approfittando del giorno libero concesso da Sarri, è rimasto dopo il pareggio di ieri contro l'Inter. Nelle ultime ore sono state molteplici le reazioni dei tifosi napoletani, divisi tra chi ritiene inadeguato firmare oggi (nel momento clou della stagione) per un'altra squadra e chi, attaccando De Laurentiis, giustifica l'addio di Reina, che a fine giugno vedrà scadere il suo contratto col Napoli. I tifosi del Milan, invece, sono mediamente soddisfatti per l'arrivo dell'esperto portiere ma preoccupati per un eventuale addio di Gigo Donnarumma, che resta nel mirino delle big europee. Calciomercato.it analizza l'affare del giorno: Reina al Milan, i dettagli del colpo di mercato e le reazioni social dei tifosi del Napoli.

Calciomercato Milan, vicino il colpo Reina dal Napoli

Dopo Ivan Strinic, in casa Milan si avvicina quindi un altro importante colpo a parametro zero. Come già accennato, entro oggi si attendono le visite mediche di Pepe Reina e la firma sul contratto valido dal primo luglio (considerato che l'accordo che lo lega agli azzurri scadrà a fine giugno). Esclusa la possibilità di rinnovare col Napoli forse a causa di vecchi diverbi col presidente De Laurentiis, lo spagnolo ha quindi deciso di accettare la proposta di Fassone e Mirabelli, nonostante abbia dimostrato in molteplici occasioni di vivere benissimo all'ombra del Vesuvio.

Come anticipato da Calciomercato.it, per Reina il Milan ha proposto un biennale da 3,5 milioni di euro a stagione, compresi i bonus. Il portiere, che avrebbe già comunicato il suo addio ai compagni di squadra, sembra gradire la possibilità di trasfersirsi in rossonero, malgrado rischi di fare i conti con la concorrenza di Gianluigi Donnarumma, che resterà a Milano a meno di offerte importanti: proprio il vicino accordo con Reina, però, ha fatto nascere ulteriori indiscrezioni sul talento italiano, che piace molto a Paris Saint-Germain, Real Madrid e Chelsea. Club ricchi che, se volessero, sarebbero in grado di presentare offerte irrinunciabili.

Calciomercato Napoli, tifosi divisi sull'addio di Reina

Non potevano mancare le reazioni social sulla notizia del giorno. Mentre una parte della tifoseria napoletana difende la scelta del portiere e attacca la società per non avergli proposto il rinnovo del contratto, non mancano i tifosi che gli imputano una decisione presa in un momento sconveniente, con la squadra ancora in lotta per lo scudetto e dopo l'amaro pareggio di 'San Siro'. "Reina si sta giocando la stagione col Napoli e va a fare le visite mediche col Milan", sentenzia un tifoso, mentre un altro si proietta già sugli obiettivi futuri: "Dato che è uscita la notizia ufficiale di Reina che praticamente sarà un giocatore del Milan, io faccio due nomi di portieri da prendere assolutamente. Il primo è Alisson della Roma, per il quale farei follie. Il secondo è Perin, assolutamente, dopo Buffon, il portiere migliore". In tanti gli stanno chiedendo un ripensamento dell'ultimo minuto, mentre altri hanno preso di mira il presidente De Laurentiis rincarando la dose con le critiche per il deludente mercato svolto a gennaio scorso. Sul fronte milanista, invece, molti ritengono Reina un'ottima alternativa a Donnarumma, ma altrettanti sembrano temere un aventuale addio del giovane talento. Calciomercato.it ha raccolto alcuni dei tweet significativi apparsi nelle ultime ore.

Calciomercato.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)