Breaking News
  • Fiorentina, Chiesa e il futuro: 'messaggio' al Milan
    © Getty Images

Fiorentina, Chiesa e il futuro: 'messaggio' al Milan

L'esterno viola ha parlato della sua passione per i rossoneri

FIORENTINA CHIESA MILAN / Federico Chiesa lancia 'messaggi' al Milan: intervistato dal 'Corriere dello Sport', l'esterno della Fiorentina ha svelato la sua 'passione' da bambino per la squadra rossonera. Il 20enne, che ha da poco rinnovato il contratto con la società viola fino al 2020, ha parlato anche del suo futuro e della possibilità di restare a vita a Firenze, come fatto da Maldini (con il Milan) e Totti (con la Roma).

Una possibilità che al momento non è tra i pensieri di Chiesa: "Restare a vita alla Fiorentina? Questo non lo so perché io veramente penso soltanto all'allenamento, alla partita di domenica e questo è il mio unico pensiero, il mio sguardo è fisso sui calendari e sui risultati. Il resto verrà".

Però c'è quella passione rossonera che non nasconde: "Io non ho mai tifato per una squadra però ero molto appassionato del Milan dei campioni, quello con Kakà che è sempre stato il mio idolo. Quindi Kakà, Shevchenko, gli altri. Mi piaceva guardare il Milan dei campioni". E tanto per rafforzare il 'messaggio' un aneddoto del passato: "Ricordo che da bambino facevo finta di essere uno dei tanti campioni del calcio indossando le loro magliette, quelle che mio padre aveva collezionato negli anni. Sa chi scambi di fine partita. Di chi? Shevchenko, la maglietta del 2004/2005. Ce l'abbiamo ancora adesso. Poi quella di Totti".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)