Breaking News
  • Juve-Tottenham, modulo e 'sorpresa' Mandzukic: le scelte di Allegri
    © Getty Images

Juve-Tottenham, modulo e 'sorpresa' Mandzukic: le scelte di Allegri

Douglas Costa in pole per tornare dal primo minuto: rischio panchina per Bernardeschi

JUVENTUS TOTTENHAM FORMAZIONE - Una punizione maligna dell'ex Bernardeschi e l'acuto del solito Higuian hanno sbrigato la pratica Fiorentina nel catino del 'Franchi'. La Juventus continua il duello al vertice della classifica con il Napoli e si proietta verso il fondamentale incrocio di domani sera con il Tottenham per l'andata degli ottavi di Champions League. Match a cui non prenderà parte Blaise Matuidi: un'assenza non di poco conto nell'economia del gioco bianconero, come evidenziato anche dalla difficoltà riscontrate dai campioni d'Italia nella trasferta di venerdì in riva all'Arno.

Juventus-Tottenham, la probabile formazione di Allegri

Massimiliano Allegri al 'Franchi' ha rilanciato dal 1' Marchisio, autore però di una prestazione incolore come del resto tutto il reparto di mezzo della Juventus. Una buona impressione ha sortito invece Bentancur, subito in palla dopo il suo ingresso in campo e autore di alcune giocate pregevoli nell'incandescente finale di partita.

Il baby uruguaiano - sbarcato a Torino via Boca Juniors nell'ultimo calciomercato estivo - sembra perciò il favorito ad oggi per indossare una maglia da titolare martedì sera all''Allianz Stadium' contro gli inglesi di Pochettino rispetto al numero 8 e a Sturaro nell'eventualità (concreta) di una conferma da parte di Allegri del 4-3-3. Il tecnico toscano non ha lesinato sorprese in diverse occasioni e l''allegrata' anche stavolta potrebbe essere dietro l'angolo.

Non è passata sotto traccia con la Fiorentina la posizione dietro ad Higuain di Douglas Costa dopo aver sostituito Marchisio, con il brasiliano che ha creato non pochi problemi ai viola sparigliando le carte nell'ultimo segmento di gara. L’ex Bayern dovrebbe ritrovare una maglia da titolare dopo l’infortunio accusato in Coppa Italia con l'Atalanta e potrebbe farlo a spese di Bernardeschi vista l’inamovibilità di Higuain e Mandzukic. Il condizionale però è d’obbligo: non è da escludere infatti un ritorno al 4-2-3-1 per 'sorprendere' Pochettino o arretrare a centrocampo il jolly croato, ristabilitosi dopo la botta rimediata venerdì. Un'ipotesi questa paventata dallo stesso Allegri di recente e che consentirebbe alla Juve di non perdere fisicità in mediana per supplire in termini di solidità al ko di Matuidi.

Juventus anti-Tottenham (4-3-3): Buffon; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Bentancur; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)