Breaking News
  • Calciomercato Inter, il punto di Ausilio su Icardi e Martinez
    © Getty Images

Calciomercato Inter, il punto di Ausilio su Icardi e Martinez

Il dirigente ha parlato anche di Spalletti e lotta Champions

CALCIOMERCATO INTER AUSILIO / A pochi minuti dalla gara contro il Bologna, Piero Ausilio, Ds dell'Inter, ha parlato di calciomercato: "Colpo Lautaro Martinez in Argentina? Abbiamo fatto un po' di lavoro, un po' di aggiornamento professionale. Vicini alla chiusura? Non lo so, dipende da tante cose. Con questo ragazzo abbiamo cercato di mettere basi importanti di lavoro sia con lui che con la società. Vedremo cosa accadrà - le sue parole a 'Premium Sport' - Icardi? Sta benino, oggi era più un rischio, avendo tante partite importanti: di comune accordo col gicatore e medici abbiamo preferito non rischiare. Contratto? L'ho empre detto, quando ci sarà occasione non ci tireremo indietro, Mauro lo sa. Penso che il momento sia da qui fino alla fine della stagione, non c'è mai stata una data. Quando si sta bene insieme, c'è tempo per rivedere le cose nei prossimi mesi".

Come anticipato da Calciomercato.it, l'Inter lavora da tempo per acquistare Martinez.

Inter, Ausilio: "Supportiamo Spalletti"

Ausilio ha poi risposto ad alcune domande su Spalletti: "Io sono sempre col mio allenatore. Lui ha già chiarito le cose e ha fatto un discorso preciso. Tutta la società è assolutamente in piena sintonia e a supporto dell'allenatore, non c'è niente da aggiungere. Non è mai un problema di un solo giocatore, se non vinciamo da otto gare c'è qualcosa da migliorare. Candreva è un professionista esemplare, l'amarezza di uno che non gioca guai se non ci fosse. Lui è andato subito a scaldarsi coi compagni, sente la partita e se avrà l'occasione darà una mano alla squadra".

CHAMPIONS - "Anche il Milan in corsa per la Champions? Non escludo neanche Atalanta e Sampdoria. La verità è che non mi guardo dietro, avanti abbiamo solo tre squadre. Noi non ci nascondiamo dalle difficoltà, ma non abbiamo fatto poi così male se siamo in zona Champions. La critica ci sta e va anche accettata, noi sapevamo quale era l'obiettivo di inizio stagione".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)