Breaking News
  • Napoli-Lazio: incroci di mercato, ultime sulle formazioni e guida TV
    © Getty Images

Napoli-Lazio: incroci di mercato, ultime sulle formazioni e guida TV

Ciro Immobile torna a casa e sfida l'amico Lorenzo Insigne

NAPOLI LAZIO CAMPIONATO / Una vittoria per rispondere alla Juventus, vincente a Firenze e nuovamente prima, ma anche una vittoria da dedicare al nuovamente infortunato Faouzi Ghoulam, il terzino algerino che, rientrante dopo l'infortunio al crociato dello scorso novembre, si ritrova nuovamente ko dopo la frattura della rotula che gli porterà ancora altro tempo in recupero e lo allontana dal campo. Il Napoli sfida la Lazio al 'San Paolo' in un match che potrebbe essere quello della verità per entrambe le squadre sotto tanti fattori. Gli uomini di Inzaghi, infatti, non ci stanno a fare da vittima sacrificale e, anzi, hanno pronto lo scherzetto, sperando di poter ancora fermare il Napoli e conquistare punti importanti dopo le ultime due sconfitte di fila in campionato. Sarà il 62° confronto totale tra le due squadre al 'San Paolo' e il bilancio complessivo è nettamente favorevole ai padroni di casa: gli azzurri di Sarri si sono imposti in 29 occasioni, 10 le vittorie dei biancocelesti e ben 22 i pareggi, compreso quello della scorsa stagione disputato nel novembre 2016 e condito dalle reti di Hamsík Keita in un botta e risposta nel giro di soli tre minuti. La sfida della stagione precedente fu, invece, la più larga vittoria che la storia ricordi del Napoli sulla Lazio nell'impianto di Fuorigrotta: il 5-0 finale con i gol di Higuain, Allan, Insigne e Gabbiadini aprì un ciclo vincente per gli azzurri che fino a quel momento stentavano con la guida del nuovo allenatore toscano. Anche l’ultimo successo laziale, però, è abbastanza recente e i tifosi partenopei lo ricorderanno di sicuro con amarezza: nel maggio 2015 i biancocelesti, allora guidati da Pioli, approfittarono di un rigore sbagliato da Higuain e vinsero 4-2 a Napoli strappando di fatto la qualificazione alla Champions League e lanciando nella disperazione la squadra di Benitez, alla sua ultima gara napoletana. Anche nel computo dei gol, la squadra di casa sembra avvantaggiata: gli azzurri conducono per 98 a 62. La storia, quindi, sembrerebbe non lasciare dubbi: 1 sola vittoria per la Lazio negli ultimi 10 scontri in Serie A contro il Napoli, 7 i successi partenopei, 2 i pareggi; i campani sono andati a segno in tutti gli ultimi 11 confronti con i biancocelesti in campionato con una media di 2.5 reti per partita.

Sarri tira un sospiro di sollievo: Mertens stringe i denti e in campo ci sarà, così come Callejon e Hysaj, i due che hanno vissuto una tribolata settimana per uno stato influenzale. Meno sicura, invece, la partecipazione di Albiol, che non ha smaltito l'affaticamento muscolare e sarà sostituito da Chiriches. In casa Lazio sempre da registrare l'esclusione dai convocati per Felipe Anderson dopo i fatti dell'ultima settimana; Inzaghi potrebbe riproporre Wallace al posto di Caceres nella difesa a tre con Marusic favorito su Basta a destra. Rientra il capitano Lulic sulla fascia opposta, in avanti Luis Alberto supporterà il napoletanissimo Ciro Immobile. Ecco le probabili formazioni:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. 

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile.


Immobile l'avversario: un gran rimpianto di mercato per il Napoli

Un incrocio di calciomercato poteva essere proprio quello riguardante Immobile: il napoletano sta facendo benissimo da quando è a Roma, ha segnato già 52 gol in 67 gare totali con la maglia della Lazio e la coppia Lotito-Tare si sfrega le mani pensando all'affare fatto due anni fa, quando Ciro sembrava in pieno calo. Dopo due stagioni altalenanti, infatti, con la maglia di Borussia Dortmund prima e Siviglia poi, il bomber ha cercato fortemente il rientro in Serie A per poter tornare a brillare come nei tempi del Torino. La Lazio scommise su di lui, non lo fece invece il Napoli, che preferì prendere Arek Milik dall'Ajax per 32 milioni piuttosto che investirne 8 su di lui, per sostituire il partente Higuain. A Napoli Immobile ritroverà il vecchio amico Insigne: i due, oltre che con la maglia della nazionale italiana, hanno condiviso lo spogliatoio nella splendida annata di Pescara con Verratti e Zeman, una stagione che permise ai tre calciatori il salto definitivo tra i big.

Napoli-Lazio, dove vedere il match di campionato

La gara tra Napoli e Lazio sarà affidata alla guida di Luca Banti, esperto fischietto livornese, che in stagione non ha fatto sorridere gli azzurri al 'San Paolo' (0-0 contro l'Inter nell'unico precedente dell'anno); il match sarà trasmesso sia sulla piattaforma satellitare Sky, sui canali Sky Sport 1 e Sky Calcio 1 HD, che su Mediaset Premium via digitale terrestre sui canali Premium Sport e Premium Sport HD. La partita sarà visibile anche in streaming attraverso SkyGo per gli abbonati Sky, e su Premium Play per gli abbonati Premium.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)