Breaking News
  • Fiorentina-Juventus, probabili formazioni e guida TV
    © Getty Images

Fiorentina-Juventus, probabili formazioni e guida TV

Bernardeschi osservato speciale nel match del Franchi

FIORENTINA JUVENTUS CAMPIONATO / Torna il campionato, in una insolita collocazione al venerdi. C'è la Juventus che sarà occupata in Champions tra qualche giorno e l'ostacolo Fiorentina può essere più di una trappola. Quando una delle grandi classiche del calcio italiano va di scena al Franchi, la noia non trova mai terreno fertile e, ad acuire la solita rivalità tra i due club, quest'anno ci si metterà anche il pepe portato da Federico Bernardeschi, il calciatore che attirerà su di sé gran parte delle attenzioni dei tifosi viola. Una gara 'pericolosa' per la Juventus di Allegri: a centrocampo non ci sarà l'infortunato Matuidi, resta in dubbio Barzagli, mentre Khedira e Rugani sembrano recuperati e a disposizione. Altro assente sarà Sturaro, fermato da una distorsione. Nulla di particolarmente preoccupante ma il suo rientro è previsto per la prossima giornata. Buone notizie, invece, sul versante Douglas Costa che è rientrato in gruppo, ma come annunciato da Allegri, domani lascerà il posto proprio a Bernardeschi.

Pioli ritroverà Pezzella in difesa, ma perde Laurini. L'altro dubbio di formazione riguarda l'attacco con il ballottaggio tra Gil Dias e Thereau: il portoghese, gol a parte, era stato tra i migliori la settimana scorsa contro il Bologna e potrebbe essere quindi riconfermato confermato. "Andiamo ad affrontare una squadra fortissima che sembra non avere punti deboli. La Fiorentina dovrà fare una gran prestazione", ha confermato Pioli, che vorrebbe provare a superare il muro difensivo bianconero, quasi mai scalfito nelle ultime gare. Nelle 78 gare disputate al Franchi tra le due formazioni, la Juventus ha vinto 21 volte, per 27 volte è uscita sconfitta e in ben 30 casi ci si è fermati sul pari. L'ultima vittoria bianconera risale al 24/04/2016: 1-2 firmato Mandzukic e Morata. Nelle ultime 7 uscite di campionato al Franchi quasi perfetto equilibrio: 2 vittorie per ognuna e 3 pareggi.

Ecco le probabili formazioni:

Fiorentina (4-3-3) Sportiello; Bruno Gaspar, Pezzella, Astori, Biraghi; Veretout, Badelj, Benassi; Chiesa, Simeone, Gil Dias.

Juventus (4-3-3) Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Marchisio; Bernardeschi, Higuain, Mandzukic.

Fiorentina-Juventus, il ritorno di Bernardeschi, gioiello dell'ultimo mercato

Ma sarà soprattutto il match di Federico Bernardeschi. L'ex viola tornerà al Franchi per la prima volta da avversario, in un match che potrebbe dire molto anche per la sua carriera in bianconero. Con i problemi fisici dei compagni di reparto, infatti, condividerà l'attacco con Higuain e Mandzukic e dovrà dimostrarsi ben all'altezza superando i problemi di discontinuità che si porta dietro. La sua cessione nello scorso calciomercato estivo aveva provocato qualche contestazione aperta, qualche mugugno trattenuto, ma di certo non è andata già ai tifosi della Fiesole che speravano di poter tifare per lui ancora tanto a lungo. Un ritorno alla Baggio o fischi pronti per lui? Sarà il Franchi a decidere quale trattamento riservargli, mentre Allegri gli chiede di sfruttare al massimo la sua chance. Il Federico che è rimasto a Firenze, invece, è Chiesa: il ragazzo sta facendo benissimo anche quest'anno, è diventato punto di riferimento dei suoi e sa bene che dovrà sfoderare la prestazione migliore nel repertorio per poter limitare al meglio gli avversari. Tante le big che lo osservano, tra queste anche le due in vetta al campionato Juventus e Napoli. Il calciatore e la società hanno già rispedito al mittente diverse proposte nelle ultime due sessioni di mercato, ma in estate la situazione potrebbe cambiare ed anche Marotta è vigile su di lui. 

Fiorentina-Juventus, dove vedere il match di campionato

A dirigere il match sarà Marco Guida della sezione di Torre Annunziata. Quest'anno ha già incrociato una volta la Juventus, in occasione della sconfitta bianconera a Marassi contro la Sampdoria per 3-2, non senza qualche polemica. Nessun incrocio quest'anno, invece, con la Fiorentina di Pioli. Il match di campionato sarà visibile, come di consueto, alle ore 20,45 sui relativi canali dedicati delle piattaforme Mediaset Premium e Sky Sport. 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)