Breaking News
  • Lazio-Genoa, Inzaghi: "Assenze Milinkovic e Lulic mettono imbarazzo"
    © Getty Images

Lazio-Genoa, Inzaghi: "Assenze Milinkovic e Lulic mettono imbarazzo"

Il tecnico biancoceleste ha presentato il monday match contro i Grifoni

LAZIO GENOA INZAGHI / Domani Lazio e Genoa chiuderanno la 23a giornata di campionato. Una gara che Simone Inzaghi, tecnico biancoceleste, ha presentato nella consueta conferenza stampa della vigilia: 

GENOA – "Domani abbiamo una partita tosta perché il Genoa negli anni è sempre stato un avversario difficile e dovremo fare una partita di livello perché vogliamo vincere davanti ai nostri tifosi per migliorare la classifica".

BALLARDINI – "L'allenatore del Genoa mi ha allenato, è un tecnico molto preparato, prepara bene le partite e qui all'Olimpico vorrà fare bella figura, ma in questi giorni ci siamo allenati molto bene per questa partita. Ballardini l'ho rivisto di recente alla riunione di allenatori e sono stato contento. Con lui partimmo bene con la Supercoppa di Pechino, poi abbiamo avuto dei problemi. Ma io ho un ottimo ricordo di lui, anche perché quando era il mio allenatore, mi faceva giocare spesso".

FORMAZIONE – "Ho più di una soluzione, anche se perdere Lulic e Milinkovic ci crea qualche imbarazzo. Infatti a San Siro in campionato, dopo le prime due ammonizioni, ho dovuto togliere Leiva per non rischiare di avere tre perdite.

Però abbiamo trovato il modo per aumentare il raggio d’azione di Luis Alberto, c'è Murgia che sta bene, anche se quest’anno ha giocato un pochino meno perché abbiamo tre fenomeni titolari, ma ancora oggi e domani per scegliere al meglio".

LUIS ALBERTO – "Abbiamo cinque attaccanti, perché Luis Alberto sta sempre agendo da seconda punta, abbiamo qualità, ho la fortuna di poter sempre scegliere, hanno tutti dimostrato di poter giocare tra loro e dopo ‘allenamento di domani sceglierò, ma ho margini di scelta là davanti".

LEIVA – "Sicuramente giocherà Leiva. Ho dimostrato di non scegliere la partita, bisogna guardare il calendario, la prossima e col Genoa e avremo testa e cuore solo per questa senza pensare al Napoli".

IMPEGNI – "Disputando l’Europa League sapevamo che saremmo stati sempre gli ultimi a giocare, domenica sera o lunedì, come stavolta per il rugby. Dipende tutto da noi, siamo in una fase cruciale e dovremo avere tanta voglia di fare una grande prestazione perché giochiamo col Genoa che concede poco e dovremo fare una grande prestazione".

RADU – "Radu ha giocato con me. Nelle prime mie sette partite al primo anno lui era infortunato ed io ero molto dispiaciuto. E' innamorato del mondo Lazio, è la sua seconda casa e quando scende in campo dà tutto. Oltre a questo, in questi due anni sta avendo delle grandissime prestazioni, perché sa fare delle grandi letture ed ha ancora tanti anni brillanti di carriera davanti a sé. 300 partite sono un traguardo importantissimo".

FELIPE LARGO SULLA FASCIA – "Anderson ha fatto tre gol da quando è rientrato, sta facendo molto bene, quando gli chiedo diversi compiti come di agire sull’avversario, me lo fa bene, negli ultimi dieci minuti col Milan di campionato si è allargato sulla fascia destra al posto di Marusic, mi dà qualità e possibilità di cambiare, ed io sceglierò di volta in volta chi mi dà più garanzie".

INFERMERIA -“L’allenamento di ieri è stato buono, hanno recuperato tutti, ha avuto solo un problemino Jordao e non so se domani sarà disponibile. Gli altri sono tutti disponibili, tranne Di Gennaro, e domani sceglierò”.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)