Breaking News
  • Atalanta, Gasperini: "Strane interpretazioni al Var"
    © Getty Images

Atalanta, Gasperini: "Strane interpretazioni al Var"

Il tecnico orobico ha anche parlato dell'imminente sfida alla Juventus in Coppa Italia

ATALANTA JUVENTUS GASPERINI COPPA ITALIA VAR / Nella serata di domani l'Atalanta tornerà in campo, sfidando la Juventus in Coppa Italia. Una gara molto importante per la stagione degli orobici, della quale ha parlato il tecnico Gasperini a 'Radio Uno': "E' un anno e mezzo che viaggiamo a ritmi importanti, anche se quest'anno la lotta per l'Europa League è ancora più difficile. Il prossimo sarà un mese importante per noi, dalla Juventus al Dortmund, ma vogliamo prolungare questo momento positivo il più possibile.

Quella contro i bianconeri è una grande opportunità e domani sarà una gara molto attesa, pur sapendo che la qualificazione si giocherà soprattutto al ritorno".

GIOVANI - "Molto spesso puntiamo su giocatori dall'estero che non sono migliori di quelli che abbiamo in casa. In questo modo ci si ritrova a subirne le conseguenze anche in chiave Italia. E' normale se ti ritrovi con due italiani per gara... Orsolini? Non basta la carta d'identità. Il calcio è impietoso, servono le prestazioni".

VAR - "Ieri è stata una giornata sfortunata, anche se certe cose accadono già da qualche domenica. Tutto dipende dalle interpretazioni. Mi auguro che gli arbitri possano parlare, spiegando le cose. Questa sperimentazione ha degli aspetti positivi ma alcune interpretazioni sono strane. Sul fuorigioco diventa difficile se ci sono 3-4 centimetri di tolleranza. Sul fallo di mano poi c'è grande confusione. Andrebbe rivisto il concetto di volontarietà o meno, perché oggi è difficile interpretare in maniera univoca un episodio, parlando del fallo di Napoli".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)