Breaking News
  • Sampdoria-Roma, Di Francesco: "Dzeko? Decide la società! Alisson..."
    © Getty Images

Sampdoria-Roma, Di Francesco: "Dzeko? Decide la società! Alisson..."

Le dichiarazioni del tecnico giallorosso alla vigilia del recupero contro i giallorossi

ROMA SAMPDORIA DI FRANCESCO - Si recupera domani il match tra Sampdoria e Roma. Alla vigilia del match di 'Marassi' interviene in conferenza stampa Eusebio Di Francesco: Calciomercato.it seguirà in tempo reale tutte le dichiarazioni del tecnico giallorosso, che inevitabilmente oltre ad analizzare la gara contro i blucerchiati si soffermerà sulle ultime vicende di mercato in merito alle possiibli cessioni di Dzeko ed Emerson Palmieri.

TESTA ALLA SAMPDORIA - "Attualmente i giocatori che sono convocati sono a disposizione della squadra, compresi i vari chiacchierati che conoscete meglio di me. Io penso solo alla partita. Poi da domani si valuterà tutto quello che viene dall'esterno".

SFIDA CONTRO L'INTER - Dovevamo essere più determinati contro l'Inter. Il nostro portiere è stato determinante ma non ricordo altre partite così. Ci teniamo strettissimo Alisson, portiere straordinario".

SAMPDORIA - "Voi dite che è in forma ma prima di domenica hanno perso contro il Benevento. Hanno un Quagliarella che trasforma tutto in oro quello che tocca. Hanno un'identità di squadra chiara ma anche noi possiamo impensierirli".

DZEKO - "Non ho ancora parlato con lui per lasciarlo tranquillo.

Vanno valutate tante cose ma conto su di lui e oggi come oggi sarà titolare. Un giocatore della Roma deve giocare. Se Dzeko oggi è un giocatore della Roma deve giocare! Schick e Defrel possono giocare come prima punta ma è ovvio che al momento è Dzeko il nostro titolare. Se dovesse andar via potrebbero arrivare un esterno o un attaccante centrale ma già vi ho detto di più di quanto volessi dirvi"

DE ROSSI - "E' in grande dubbio. Difficilmente recupererà per domani".

INFORTUNI - "El Shaarawy e Gerson vanno valutati. Ho diverse difficoltà e potrei cambiare il mio essetto e lo capirò tra oggi e domani".

SOCIETA' - "Io voglio fare l'allenatore non posso mettere becco. Non posso fare i conti in casa degli altri".

SCHICK - "Stiamo parlando di futuro anche se lui è il presente. Anche Defrel può giocare eventualmente di punta. Dobbiamo capire dove siamo arrivati e quello che voglio fare io. Patrick deve crescere nella determinazione. Lui deve avere più fiducia nei suoi grandi mezzi. P? ".

FORMAZIONE - "Le hanno mai chiesto di non far giocare un giocatore perché è sul calciomercato? Ho sempre scelto in autonomia la formazione. Questa è stata la mia forza e lo sarà sempre, sceglierò solamente io se farlo giocare o meno. Se dovesse giocare o meno, decido io e basta.

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)