Breaking News
  • Inter, rinascita in Spagna: Joao Mario sulle orme di Kondogbia
    © Getty Images

Inter, rinascita in Spagna: Joao Mario sulle orme di Kondogbia

Nella Liga il portoghese troverebbe il suo habitat naturale permettendo probabilmente all'Inter di rientrare dall'investimento

INTER JOAO MARIO / In questa sessione di calciomercato l'Inter sta riprovando a liberarsi di Joao Mario.Il centrocampista portoghese non rientra nei piani tecnici di Luciano Spalletti e nelle ultime tre apparizioni - soprattutto l'ultima contro la Fiorentina - ha dimostrato di essere ormai con la testa altrove, un corpo estraneo alla squadra.Un professionista dovrebbe sempre dare il massimo a prescindere, si dice, ma dare il cento per cento è umanamente complicato quando sai di non avere (più) la stima di club e allenatore, ammesso che quella di quest'ultimo l'abbia avuta in passato. Comunque almeno adesso è praticamente impossibile, o quasi visto che sul mercato attuale può succedere davvero di tutto, venderlo a titolo definitivo considerato che per evitare una sanguinosa minusvalenza i nerazzurri dovrebbero trovare un acquirente disposto a investire più di 32 milioni di euro. 

Inter, Liga habitat naturale per Joao Mario. Così Suning può rientrare dall'investimento

Non a caso Sabatini e Ausilio stanno battendo la strada dello scambio di prestiti.

Ancor di più non a caso, con club spagnoli: vedi i tentativi, per ora andati a vuoto, con Atletico Madrid e Siviglia per Gaitan, Carrasco, Franco Vazquez e Joaquin Correa. La Liga, ecco perché è facile pensare che venga fatto pure un tentativo col Valencia, sarebbe infatti il campionato ideale per sperare nella rinascita di Joao Mario. Come lo è stato per Kondogbia, finito nel mirino del Guangzhou e dal cui pressoché certo riscatto verranno incassati 25 milioni. Nel massimo campionato spagnolo l'ex Sporting Cp troverebbe il suo habitat naturale permettendo probabilmente all'Inter di rientrare dal folle e inutile investimento di 45 milioni di euro compiuto nell'estate di un anno e mezzo fa. Joao Mario non è un campione forse non lo sarà mai, però allo stesso tempo un calciatore con grandi qualità tecniche che, se inserito in un contesto tattico organizzato come il Portogallo Campione d'Europa 2016, può rivelarsi importante se non determinante. All'Inter ha fallito anche perché non ha trovato il contesto giusto per esprimersi.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)