Breaking News
  • Figc, Nicchi: "Troppi 3 candidati, così non votiamo"
© Getty Images

Figc, Nicchi: "Troppi 3 candidati, così non votiamo"

Il presidente dell'Aia ha spiegato la posizione degli arbitri in vista delle elezioni federali

FIGC NICCHI / A margine dell’incontro con la commissione della Lega Serie A per presentare la propria eventuale candidatura alla presidenza FIGC, il numero uno della Associazione Italiana Arbitri, Marcello Nicchi, ha parlato ai cronisti presenti nella sede della Lega Serie A: "La Lega ha la responsabilità di indicare un candidato anziché un altro ma se nessuno si esprime sarà comunque sbagliato andare con tre candidati alle elezioni. E' un incontro che andava fatto anche prima di ora, ma importante perché così siamo tutti coinvolti. Dobbiamo essere contenti di avere almeno una componente che si preoccupa delle cose di casa sua, dunque della Federazione, ma se si arriverà con tre candidati, noi al primo turno non voteremo.

Se invece ce ne saranno due convergeremo su un candidato. Serve un presidente forte e serve condivisione di intenti. Io non mi sono candidato: ho detto cosa pensiamo noi delle persone che si stanno presentando alle elezioni. Occorre trovare un nome da queste tre coalizioni e quando verrà formato il governo federale dovremo subito pensare a cosa fare per migliorare le condizioni del nostro calcio. Ci vuole gente che è nel calcio da anni e che sta lavorando da tempo e spero che qualcuno faccia un passo avanti e qualcuno invece faccia un passo indietro. Lunedì ci sarà alle 11 il primo resoconto del Var alla fine del girone d'andata: stiamo organizzando una riunione con tutti gli allenatori, con Rizzoli e Rosetti faremo il punto della situazione e parleremo di tutti gli episodi prima di fare il resoconto ai Media nel pomeriggio".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)