Breaking News
x
  • Calciomercato Milan, rivoluzione in vista in difesa
    © Getty Images

Calciomercato Milan, rivoluzione in vista in difesa

Prossimi all'addio Gomez e Paletta, in estate possono lasciare anche Zapata e Musacchio: servono rinforzi

CALCIOMERCATO MILAN DIFESA MUSTAFI TAH RODRIGO CAIO TOLOI / Soltanto cessioni a gennaio: il ds del Milan, Massimiliano Mirabelli, è stato chiaro. Del resto, le difficoltà finanziarie impongono attenzione e oculatezza nelle scelte. Il primo obiettivo sarà quello di sfoltire la rosa, liberandola dagli esuberi, magari alleggerendo il monte ingaggi e cercando per quanto possibile di monetizzare. A fine stagione, anche in conseguenza delle evoluzioni societarie e dei risultati ottenuti sul campo, si potranno tirare le somme e definire, se del caso, le nuove strategie. Lì dove il calciomercato Milan dovrebbe riservare le prime uscite, è in difesa. I primi indiziati a lasciare il Milan sono Gomez e Paletta, che verranno sicuramente ceduti entro la fine del mese. Gomez piace all'Udinese, al Flamengo e al BocaJuniors, per Paletta c'è l'ipotesi Sassuolo.

Calciomercato Milan, tutti i nomi per la difesa: Mustafi, Tah, Rodrigo Caio, Toloi, Ferrari

Gli addii però potrebbero non fermarsi qui. Tra gennaio e giugno, è ormai scritto anche l'addio di Zapata. E anche la posizione di Musacchio, voluto da Montella ma finito ai margini con Gattuso, sembra piuttosto in bilico.

Con i soli Bonucci e Romagnoli che appaiono destinati a rimanere anche nella prossima stagione, bisognerà acquistare almeno un altro, se non due, difensori centrali. Le occasioni sul calciomercato non mancano. Mirabelli è segnalato in missione in Germania, dove stasera seguirà Bayer Leverkusen-Bayern Monaco. Sul suo taccuino, alla 'Bay Arena', potrebbe finire Tah, 21enne di origini ivoriane naturalizzato e già nel giro della nazionale tedesca. A proposito di tedeschi, potrebbe tornare d'attualità in estate Mustafi, già in predicato di lasciare l'Arsenal nell'ultima sessione di mercato. Si tratta però, a ben vedere, di soluzioni che potrebbero essere abbastanza costose, con costi che si aggirerebbero almeno tra i 20 e i 30 milioni. Con l'incertezza permanente sulla situazione finanziaria del club, forse i rossoneri cercheranno profili economicamente più abbordabili. Tra questi potrebbe esserci quello di Rodrigo Caio, difensore del San Paolo sempre piuttosto seguito dalle compagini europee (anche se negli ultimi giorni lo Zenit ha fatto passi avanti per il suo acquisto). Un'opzione ancora più conveniente porterebbe a Toloi dell'Atalanta, la cui valutazione non dovrebbe sforare i 10 milioni. Attenzione anche alle quotazioni in salita di Gianmarco Ferrari, della Sampdoria, su cui però presto potrebbe scatenarsi una vera e propria asta in Serie A.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)