Breaking News
  • Vicenza, Zanini: "Fine vicina. Sabato scioperiamo"
© Getty Images

Vicenza, Zanini: "Fine vicina. Sabato scioperiamo"

ll tecnico racconta la crisi del club. E la società comunica il silenzio stampa

VICENZA ZANINI / Momento di vero caos in casa Vicenza che vede ormai vicinissimo lo spettro del fallimento. Ai microfoni di 'Radio 24', il tecnico di veneti Nicola Zanini ha raccontato: "Qui la situazione è drammatica per quello che può essere un discorso sportivo. Non vorrei mai pronunciare la parola fine ma ho paura che siamo verso la fine di tutto al Vicenza. Noi non prendiamo lo stipendio da settembre, ci sono state promesse una serie di scadenze mai rispettate, ci hanno detto ‘paghiamo lunedì’ ma non è stato così. I calciatori hanno fatto la messa in mora a fine dicembre, sabato abbiamo la partita di coppa Italia contro il Padova e per il momento si è pensato di fare uno sciopero, per vedere anche che cosa può succedere.

C’era stato promesso che entro venerdì sarebbero stata pagata almeno una mensilità, anche stamattina siamo stati in sede per una riunione per verificare, ma ancora stamattina non c’è stato nessun pagamento, nessuna certezza di niente. Diventa tutto molto pesante, a Gubbio siamo andati a giocare sulla fiducia. Io ho tanti ragazzi che guadagnano veramente poco, stiamo parlando di 1000, 1200, 1500 euro al mese. Io non mi vergogno di dire che ho telefonato ai proprietari di casa dei miei ragazzi per dir loro di aspettare con gli affitti arretrati".

Successivamente, la società ha diramato il seguente comunicato ufficiale: "Vicenza Calcio informa che dalla giornata odierna sarà in vigore il silenzio stampa, al quale dovranno attenersi tutti i tesserati e collaboratori del Club. Sino a nuova comunicazione, la persona autorizzata a rilasciare dichiarazioni è esclusivamente il Presidente, sig. Fabio Sanfilippo".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)