Breaking News
  • Milan, Bacca: "Le altre crescono, loro vivono di ricordi"
    © Getty Images

Milan, Bacca: "Le altre crescono, loro vivono di ricordi"

L'ex attaccante rossonero ha lanciato una frecciata alla sua vecchia società

SERIE A BACCA MILAN JUVENTUS NAPOLI / Questa estate ha abbandonato la Serie A per riabbracciare la Liga: Carlos Bacca è stato ceduto dal Milan al Villarreal. Un addio determinato anche dal deterioramente del suo rapporto con Montella e la piazza: "I rossoneri stanno cercando una soluzione, però io in 2 anni non l'ho mai trovata - ha esordito il colombiano a 'Marca' - Dicevano che l'allenatore era un problema e l'hanno cambiato, poi il problema erano i giocatori, e alcuni di alto livello hanno tradito, sono arrivati anche nuovi dirigenti... Credo che questo stia succedendo perché nel calcio ci sono i cicli.

La Juventus e il Napoli sono cresciute molto negli ultimi anni mentre il Milan vive troppo di ricordi".

Poi l'attaccante si è soffermato sulla sua nuova avventura col 'Sottomarino Giallo': "Nessun passo indietro. Ho fatto parte di un Milan diverso, non in quello che ha fatto la storia. Di storia non si vive. Lo dimostra il Real Madrid per esempio. Il Milan da molti non è tra le migliori, ci andai per la storia che aveva alle spalle ma ci sono state molte sorprese. Qui ho più spazio e qualità. In Italia il calcio è più tattico e rigido, devi fare sempre gli stessi movimenti in allenamento e in partita. Qui l'allenatore mi chiede di giocare come io vedo la partita: mi posso muovere a sinistra, a destra, all'indietro. E mi sento molto importante nella squadra".  Ricordiamo che Carlos Bacca si è trasferito al Villarreal in prestito con diritto di riscatto. Uno suo ritorno ed un'eventuale permanenza, in caso di mancato riscatto da parte degli spagnoli, dopo queste dichiarazioni sembra davvero difficile

Calciomercato.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)