Breaking News
  • Roma, Verdone: "Crisi preoccupante. Salah, Nainggolan: che errori"
© Getty Images

Roma, Verdone: "Crisi preoccupante. Salah, Nainggolan: che errori"

Il regista e attore critica l'operato della società sul mercato e non solo

ROMA VERDONE / E' un duro atto di accusa quello che Carlo Verdone lancia sulla Roma: squadra e società sono bocciate dall'attore e regista, noto tifoso giallorosso. In un'intervista alla 'Gazzetta dello Sport', Verdone parte dall'esclusione di Nainggolan contro l'Atalanta dopo l'ormai famoso video di capodanno: "Avrebbe dovuto giocare la gara e poi ricevere una multa di 300mila euro. Non si può privare una squadra in difficoltà di uno degli elementi più forti.

Radja non avrebbe mai dovuto fare un video del genere: avete mai visto atleti della Juventus, del Milan o del Napoli comportarsi cosí?"

Si passa poi alla squadra: "All'inizio abbiamo mantenuto un ritmo al di sopra delle nostre possibilità. Ora però siamo in un momento di crisi preoccupante. Anche un cieco vedrebbe che la squadra attuale è più debole di quella dello scorso anno. La Roma non doveva vendere Salah. Quando seppi della sua cessione, scaraventai per terra il telefonino che avevo in mano tanta era la rabbia. Di Francesco? Non ha colpe: bisognava fare uno sforzo economico per tenere alcuni calciatori. I soldi, poi, sono stati comunque spesi: Schick è stato l'acquisto più costoso della Roma. Allora perché non tenere i giocatori di qualità che già avevamo?"

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)