Breaking News
x
  • Calciomercato Torino, dopo Mihajlovic: ecco come giocherebbe Mazzarri
    © Getty Images

Calciomercato Torino, dopo Mihajlovic: ecco come giocherebbe Mazzarri

Si attende l'ufficialità dell'esonero di Sinisa Mihajlovic, pronto l'allenatore toscano

CALCIOMERCATO TORINO MAZZARRI / 'Terremoto' in casa Torino dopo la sconfitta nel derby contro la Juventus che è costata l'eliminazione della squadra granata dalla Coppa Italia edizione 2017/2018. Il 2-0 bianconero all'Allianz Stadium, infatti, ha sancito l'esonero di Sinisa Mihajlovic. Dopo le indiscrezioni di calciomercato, il presidente del 'Toro' Urbano Cairo ha deciso nella notte di sollevare dall'incarico il tecnico serbo, espulso per proteste nella stracittadina della Mole, e questa mattina è arrivata anche la nota ufficiale della società a sancire la separazione. Per la successione di Mihajlovic, i rumours di calciomercato Torino danno ormai per imminente l'arrivo di Walter Mazzarri, favorito su Edy Reja. La stima di Urbano Cairo nei confronti di Walter Mazzarri, attualmente senza squadra dopo l'esperienza in Inghilterra al Watford, è certificata e datata: Cairo lo avrebbe voluto in panchina già diversi anni fa, non lo ha mai perso di vista e nei mesi scorsi si è già parlato di nuovi 'abboccamenti'.

Ora, finalmente, la stretta di mano e le firme sui contratti che Mazzarri sta apponendo proprio in questi minuti.

Calciomercato Torino, ecco l'undici di Mazzarri: tutte le alternative

Con Walter Mazzarri sulla panchina del Torino, il passaggio al 3-5-2 (o al 3-4-1-2/3-4-2-1) sarebbe 'automatico'. In difesa, pertanto, potrebbero trovar contemporaneamente spazio i centrali Burdisso, N'Koulou e Lyanco (ma occhio all'esperienza di Moretti). Linea a 3 anche al centro del campo: con Baselli e Rincon, spazio alle geometrie di Valdifiori. Ballottaggi 'caldi' sulle fasce, dal momento che il gioco dell'allenatore livornese si sviluppa molto sulle corsie esterne. A sinistra, Ansaldi (attualmente infortunato) garantisce maggior spinta rispetto a Barreca e Molinaro, mentre a destra De Silvestri può 'soffrire' la concorrenza di un 'adattato' Iago Falque, che potrebbe 'retrocedere' di qualche metro il suo raggio d'azione. Il tandem d'attacco, in caso di 3-5-2, dovrebbe essere Ljajic-Belotti, ma Mazzarri ha già allenato Niang al Watford, lo conosce bene e sa come sfruttarlo. Possibile, quindi, il tandem Niang-Belotti con Ljajic (o Iago Falque) trequartista nel 3-4-1-2 (ipotesi alternativa Iago Falque trequartista, con Ljajic a supporto di Belotti).

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)