Breaking News
  • PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-ATALANTA 1-2: turnover letale
    © Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-ATALANTA 1-2: turnover letale

E' Gomez a far festa al termine della gara, con Mertens che si accontenta d'aver ritrovato la rete. Sarri paga l'eccessivo turnover

PAGELLE TABELLINO COPPA ITALIA NAPOLI ATALANTA / L'Atalanta vola al prossimo turno di Coppa Italia, battendo il Napoli al 'San Paolo' col risultato di 2-1. Castagne e Gomez puniscono gli azzurri di Sarri, che opera un turnover molto simile a quello visto contro l'Udinese. Stavolta Insgne e Mertens non bastano e la prima della classe in campionato viene eliminata, nonostante la rete nel finale del belga, che serve solo ad aggiornare i tabellini e rendere meno amara la sconfitta. 

NAPOLI

Sepe 5,5 - Manca il giusto carattere per dirigere una difesa, e qualche indecisione di troppo non aiuta, come con l'assist per Gomez non sfruttato dall'argentino. Fulminato in occasione del gol sul proprio palo.

Hysaj 5 - Gioca sulla propria fascia di competenza ma non riesce a contenere Gomez, limitato soprattutto da Chiriches, in interventi spesso al limite dell'area piccola di Sepe.

Chiriches 6 - Decisivo in molte occasioni. Serviva esperienza e lui non si è tirato indietro. In una difesa che mostra qualche scricchiolio di troppo, lui offre solidità e sicurezza ma non fino al termine. La sua caduta è decisiva per il risultato finale, con Gomez letale.

Koulibaly 6,5 - Solita prestazione di livello, soprattutto nel secondo tempo, in soccorso all'occorrenza di un Hysaj non al meglio della forma.

Rui 4,5 - Scivola nel cuore dell'area nell'azione che porta al gol dell'Atalanta, per poi rialzarsi e far peggio, servendo l'assist vincente per Castagne.

Rog 6,5 - Solita energia al servizio della squadra. Dal recupero palloni agli assist, anche se viene a mancare un po' di sano egoismo. Contro la folta e aggressiva difesa di Gasperini qualche tiro da fuori area non guasta mai.

Diawara 4,5 - Non entra mai in partita. Non detta i tempi e raramente riesce a risultare decisivo in fase di recupero. Prestazione davvero deludente.

Hamsik 6 - Si muove bene ma viene a mancare la scossa necessaria. E' il capitano ma non detta i tempi e non si inserisce abbastanza. Sarebbe servta maggior cattiveria o forse un po' di panchina. Dal 56' Insigne 6,5 - Non entra al meglio ma si scalda poco dopo, fino all'assist decisivo per Mertens. Trova lo spunto, come contr l'Udinese, ma stavolta non basta.

Callejon 6 - Tenta i soliti movimenti, che in parte riescono, ma vengono a mancare i giusti meccanismi per rendersi pericoloso con costanza. Si fa notare per un diagonale pericoloso nel primo tempo, per poi subire il pressing avversario. Dal 56' Mertens 6,5 - Ci prova in tutti i modi ma la sua rete non basta. Era la sua gara e avrebbe dovuto giocarla dall'inizio.

Ounas 5,5 - Si mette bene in mostra nel primo tempo. Accelerazioni, assist e acrobazie, ma non c'è continuità di rendimento nella ripresa. Dal 72' Allan 6 - Entra con la solita rabbia ma non basta.

Zielinski 5,5 - Ghiotta chance nel primo tempo, su bell'azione del Napoli. Spunta alle spalle della difesa ma fallisce colpendo male. In gare del genere conta sfruttare ogni minima occasione e il polacco ha spesso dimostrato di non avere la giusta freddezza.

All.

Sarri 4,5 - L'Atalanta non è l'Udinese e le prestazioni in campionato contro il Napoli lo hanno ampiamente dimostrato. Sarri opta però per un ampio turnover, che ha pagato per poco contro Oddo e che porta all'1-2 di stasera contro Gasperini. Il vero obiettivo del Napoli è lo scudetto e la cosa è sempre più chiara.

 

ATALANTA

Berisha 6 - Uscita sbagliata in occasione del gol di Mertens, nell'arco di una gara ben gestita. Un errore che per fortuna non pesa.

Toloi 6 - Aggressività in difesa e spinta in attacco, almeno nel primo tempo. Mette in difficoltà Mario Rui. Rischia su un tocco di mano in area, non volontario per il Var.

Caldara 6,5 - Giovane ma con tanta esperienza ormai. La mette al servizio della squadra, risultando decisivo in svariate chiusure.

Palomino 6 - Si mette in mostra soprattutto nel primo tempo, per poi restare ben arretrato nella ripresa, in attesa della risposta del Napoli.

Castagne 7 - Rapace in area di rigore, mette la gara sui giusti binari a inizio ripresa, fulminando Sepe con un bolide sotto la traversa. Dal 75' Ilicic 6 - Qualche accelerazione importante ma più attento in fase arretrata che in attacco, mostrando grande maturità.

de Roon 6,5 - Grinta in campo a fronte di un centrocampo azzurro fin troppo molle.

Freuler 6 - Non la sua miglior gara, a volte in ritardo negli interventi. In campo c'è però la giusta aggressività, quanto basta.

Gosens 6,5 - Presente quando serve, giocando sporco e spazzando all'occorrenza. E' questo il tipo di gara che serviva all'Atalanta per zittire il 'San Paolo'.

Cristante 6,5 - Continua a dar seguito alle proprie prestazioni positive. Manca lo spunto vincente stasera ma si mette al servizio della squadra in tutti i reparti.

Cornelius 7 - Si muove bene in avanti. Gioca meno per la squadra rispetto a Petagna, ma è più prima punta e la difesa del Napoli soffre spesso la sua reattività. Soltanto la spalla di Rui gli impedisce di trovare il vantaggio. Dall'82' Petagna s.v.

Gomez 7 - Non sente la stanchezza e risulta sempre decisivo. Suo il gol del passaggio del turno, da vero leader della squadra. Ha scelto di restare a Bergamo per vincere qualcosa e la strada è quella giusta. Dal 90' Haas s.v.

All. Gasperini 6,5 - Il turnover non manca ma non è eccessivo. Il gioco della sua Atalanta persiste e sa far male quando il Napoli offre il fianco. Una vittoria che dà morale e zittisce i tanti scettici estivi.

 

NAPOLI-ATALANTA 1-2

TABELLINO
Napoli (4-3-3): Sepe, Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Mario Rui, Rog, Diawara, Hamsik, Callejon, Ounas, Zielinski. A disposizione: Albiol, Allan, Rafael, Leandrinho, Jorginho, Insigne, Maggio, Maksimovic, Mertens, Reina, Scarf, Tonelli.

Atalanta: (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Palomino; Castagne, de Roon, Freuler, Gosens; Cristante; Cornelius, Gomez. A disposizione: Gollini, Haas, Hateboer, Ilicic, Mancini, Masiello, Orsolini, Petagna, Rossi, Schmidt, Spinazzola, Vido.

ARBITRO: Giacomelli

MARCATORI: Castagne, Gomez, Mertens 

AMMONITI: Koulibaly, Rog, Freuler, Caldara, Toloi

ESPULSI

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)