Breaking News
  • Calciomercato Napoli, Mertens-Cina: lo scudetto può chiudere il ciclo
    © Getty Images

Calciomercato Napoli, Mertens-Cina: lo scudetto può chiudere il ciclo

Ecco le ipotesi per la prossima finestra estiva. Sarri potrebbe dire addio al belga

CALCIOMERCATO NAPOLI INTER CINA MERTENS / Giunto a Napoli nel 2013, Dries Mertens ha impiegato circa la metà della prima stagione per farsi apprezzare dai tifosi azzurri, che nel dualismo con Insigne preferivano di gran lunga il secondo. Superata la fase d'adattamento però, la rivalità tra i due è divenuta reale anche nei cuori dei supporters. Gli scontri tra piazza ed esterno campano hanno poi favorito il belga, sempre più beniamino in campo con i suoi ingressi decisivi nella ripresa, e fuori, mostrando d'apprezzare non poco la città, vivendola pienamente. 

E' con Maurizio Sarri alla guida del Napoli che le cose sono però decisamente cambiate. Sul fronte calciomercato la rosa si era arricchita di Milik, il cui infortunio ha lanciato a quasi 30 anni una nuova punta, che ha saputo respingere il ruolo di 'falso nueve', Dries Mertens. Una nuova vita, per un ruolo che gli calza a pennello, stando ai risultati ottenuti in termini di realizzazione, al punto che le ultime giornate senza reti (al netto però di svariati assist e occasioni clamorose mancate) fanno parlare non poco. Sono 13 le reti stagionali nelle varie competizioni, cullando il sogno di poter chiudere il primo triennio di Sarri con un successo, un trofeo, magari storico come lo scudetto. In molti però si domandano cosa accadrà proprio al termine di questa stagione, soprattutto se quel patto stipulato nello spogliatoio dovesse veder esaudito il proprio senso con il trionfo finale a maggio.

Calciomercato Napoli, tentazione Cina per Mertens

Il prossimo calciomercato Napoli estivo potrebbe essere decisivo per Mertens, che compirà 31 anni.

Il suo contratto con il club di De Laurentiis scadrà nel 2020, data la firma sul contratto, ma non può essere ignorata la clausola da 28 milioni di euro voluta dal giocatore. Le offerte non sono mancate, soprattutto dalla Cina, dove i club sono pronti a ricoprirlo d'oro. 

Mertens non è mai parso del tutto indifferente all'ipotesi, potendo stipulare il contratto della vita, e qualche mese fa dichiarava: "Lo scorso inverno è arrivata un'offerta incredibile dalla Cina ma il Napoli non voleva cedermi e io non volevo andare via. Ma se la ricevessi di nuovo? Per questo ho voluto la clausola: 28 milioni non sarebbero male per il Napoli e non sono una cifra troppo grande per un club cinese".

Quasi un voler rimandare ogni discorso a quando il cerchio col Napoli sarà chiuso. La vittoria dello scudetto sarebbe l'addio perfetto ai tifosi, che di certo capirebbero la sua partenza, anche se a cifre non incredibili (De Laurentiis è però ormai avvezzo alle contestazioni). Decisamente differente invece sarebbe il discorso se i cinesi in questioni fossero i proprietari dell'Inter. Difficile ipotizzare un trasferimento di Mertens in serie A, dato l'attaccamento con Napoli, ma quei 28 milioni di euro di clausola potrebbero escludere il Napoli da ogni discussioni, lasciando il tutto sulle spalle dell'attaccante. L'Inter, dal canto suo, avrebbe decisamente bisogno di alternative reali in attacco, dal momento che allo stato attuale Spalletti si affida al solo Icardi. Avere Mertens in rosa, da sfruttare come esterno, sostituto di Icardi o compagno di reparto non sarebbe niente male, anche a 31 anni.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)