Breaking News
  • Calciomercato Juventus, da Emre Can a Pjaca: le mosse del 2018
    © Getty Images

Calciomercato Juventus, da Emre Can a Pjaca: le mosse del 2018

Acquisti e cessioni dei bianconeri: le strategie di Marotta per gennaio e giugno

JUVENTUS CALCIOMERCATO PJACA - La Juventus risponde al Napoli, chiudendo a -1 in classifica dai partenopei il girone d'andata. L'uomo copertina nel 3-1 inflitto al Verona in quel del 'Bentegodi' è stato sicuramente Paulo Dybala, tornato un fattore in casa bianconera dopo un periodo difficile e le tre esclusioni consecutive in campionato che non poco hanno fatto discutere. Non segnava dal 19 novembre (match contro la Sampdoria) l'attaccante argentino in Serie A: una doppietta toccasana per il calciatore e la stessa Juventus, che ha ritrovato il suo 'crack' per dare l'assalto al settimo scudetto consecutivo e alla tanto agognata Champions League.

Juventus, acquisti e cessioni: colpo Emre Can, quanti pericoli per Dybala!

I rumors sul futuro di Dybala hanno nuovamente infiammato il calciomercato, con le big di Spagna oltre a Manchester United e PSG da tempo invaghite dal talento della 'Joya'. L'ex Palermo è ritenuto incedibile per la dirigenza della Continassa, anche se la prossima estate sarà inevitabilmente infuocata sul fronte Dybala.

Intanto non è un mistero il 'debole' della Juventus per Emre Can: i campioni d'Italia avrebbero un accordo di massima con il centrocampista per l'arrivo a parametro zero al termine della stagione, anche se non sarebbe da escludere una possibile offensiva già nelle prossime settimane per anticipare il divorzio dal Liverpool e portarlo subito alla corte di Allegri. Sempre in mediana, oltre a Barella, anche Bryan Cristante stuzzicherebbe e non poco la fantasia della 'Vecchia Signora'.

Lichtsteiner a Asamoah, almeno fino a giugno, non dovrebbero muoversi da Vinovo, con il jolly ghanese che prossimamente potrebbe incontrare i vertici societari per discutere di un eventuale rinnovo di contratto. Diverso il discorso invece per lo svizzero, in scadenza a fine stagione e il cui ciclo in bianconero sembra giugno al capolinea. Chi partirà in questa finestra invernale è sicuramente Marko Pjaca, chiuso dall'agguerrita concorrenza nel foltissimo reparto d'attacco. Il talento croato - che sarà ceduto con la formula del prestito - ha bisogno di giocare con continuità dopo il rientro dal grave infortunio al ginocchio, come ammesso ieri nel pre-gara di Verona-Juve dall'Ad Marotta. Sassuolo e Atalanta le piste italiane per Pjaca, mentre all'estero si sono fatte avanti Schalke, Monaco e Zenit.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)