Breaking News
  • Calciomercato Napoli, Inglese preoccupa ma non frena Giuntoli
© Getty Images

Calciomercato Napoli, Inglese preoccupa ma non frena Giuntoli

Sarri ha chiesto alla società un esterno d'attacco per potersi giocare fino in fondo lo scudetto

CALCIOMERCATO NAPOLI INGLESE SARRI / Non sembra fermarsi la sfortuna che perseguita il Napoli in questa prima parte di stagione. Stavolta il calciatore colpito è azzurro solo a metà: Roberto Inglese, attaccante 26enne del Chievo Verona, arriverà a Napoli soltanto tra qualche giorno, primo vero colpo del calciomercato invernale a tutti gli effetti, ma lo farà già con qualche problema fisico. Ad inizio ripresa, nel match perso contro il Benevento dell'ultimo turno del 2017, la punta clivense ha infatti dovuto lasciare il campo per un colpo subito al ginocchio, botta che ora preoccupa tutti gli addetti ai lavori di Chievo e Napoli. Il club azzurro lo valuterà prima a distanza, perchè già domani i veronesi torneranno a lavoro, poi anche a Castel Volturno, molto probabilmente. L'affare non dovrebbe essere in pericolo: il ginocchio di Inglese, ancora dolorante in queste ore, non dovrebbe aver subito infortuni gravi e potrebbe quindi recuperare nel giro di qualche settimana, giusto in tempo per dare una mano agli uomini di Sarri.

Calciomercato, Inglese arriverà a Napoli. Ma Sarri cerca un esterno

Il calciomercato del club di Aurelio De Laurentiis, dunque, per questo inverno non sembra cambiare. Sarri è stato chiaro con la società: serve un esterno d'attacco che possa dare le giuste alternative al tecnico toscano e a chi è andato in campo fino ad oggi. Il primo indiziato come possibile colpo del Napoli è sempre Simone Verdi, oggi al Bologna e figlio di una crescita costante, già conosciuto anche dall'allenatore negli anni passati. Strapparlo ai rossoblu sembra complicato e di alternative all'altezza non sembrano essercene, però qualcosa potrebbe sbloccarsi nelle prossime ore. Difficile pensare ad un arrivo anche sugli esterni difensivi: il Napoli, oltre Inglese, non sembra avere la forza di effettuare più di un acquisto che, se a questo punto sarà, sarà sul fronte offensivo. Sarri è infatti preoccupato almeno in parte dal rendimento di alcune pedine: Mertens e Callejon non segnano in campionato dallo scorso 29 ottobre ed i guai fisici di Lorenzo Insigne, recuperato solo nelle ultime gare, sono un campanello d'allarme. Una pedina in più sarebbe il giusto ossigeno verso una seconda parte di stagione importante ed un 2018 che dirà la verità sulle ambizioni da scudetto della squadra azzurra.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)