Breaking News
  • Verona-Juventus, Allegri: "I paragoni fanno male a Dybala"
    © Getty Images

Verona-Juventus, Allegri: "I paragoni fanno male a Dybala"

Il tecnico bianconero dopo la vittoria del Bentegodi

VERONA JUVENTUS ALLEGRI / Massimiliano Allegri ai microfoni di 'Premium Sport' racconta la sue impressioni dopo la vittoria della Juventus contro il Verona: "E' importante che Dybala sia tornato al gol. La condizione psicologica è tutto nel calcio. A lui come tutti i giocatori suggerisco di pensare a fare, avere il focus della cattiveria, della concentrazione. Paulo è un ragazzo che è cresciuto molto, deve pensare solo al suo percorso senza ascoltare i paragoni che gli fanno solo male. Insieme a Neymar saranno i due giocatori forti al mondo nei prossimi anni. L'obiettivo suo deve essere migliorarsi, già stasera ha fatto due gol di destro. Deve lavorare, senza pensare a strafare. Abbiamo iniziato bene ma poi abbiamo rischiato di perdere punti e con questo Napoli non ce lo possiamo permettere".

LOTTA SCUDETTO - "Stasera era importante per staccare quelle dietro e restare in scia al Napoli che ha fatto 48 punti nel girone di andata avendo un andamento straordinario.

Le altre non sono fuori, ci sono ancora 19 partite e gli scontri diretti. Dobbiamo guardare chi c'è davanti ed ora è il Napoli. Ricordiamoci che ora veniamo un momento molto complicato con cinque trasferte e vincere fuori casa non è mai facile". 

DIFFERENZA PRIMO SECONDO TEMPO - "Abbiamo preso gol in maniera fortuita. Nel primo tempo come eravamo messi stasera, Khedira doveva sacrificarsi e non riuscivamo a raddoppiare sulla destra. Nel secondo tempo ci siamo messi con il 4-4-2, però abbiamo preso il gol ma i ragazzi hanno reagito bene portando a casa una vittoria importante ma la prestazione non è stata all'altezza da dopo l'1-0 nostro al gol loro". 

NAPOLI CAMPIONE D'INVERNO - "Il Napoli da gennaio ad ora ha fatto 99 punti, cose straordinarie, gioca un bel calcio, è un'antagonista importante. Noi stiamo lì e aspettiamo di prenderli: c'è tempo per prenderli, ci sono 19 partiti. Non si scappa". 

DYBALA - "Prima del gol stavo sostituendo Mandzukic non Dybala: quando le serate si mettono bene, lui si rilassa, va in risparmio energetico". 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)