Breaking News
  • Milan-Inter: probabili formazioni, diretta tv e calciomercato
    © Getty Images

Milan-Inter: probabili formazioni, diretta tv e calciomercato

Derby di Coppa Italia cruciale per la stagione di rossoneri e nerazzurri

MILAN INTER PROBABILI FORMAZIONI DIRETTA TV CALCIOMERCATO / Un derby è sempre un derby, con un proprio peso specifico all'interno di un'annata calcistica. Ma nessuno avrebbe immaginato, in estate, che l'incrocio probabile determinato dal sorteggio del tabellone di Coppa Italia nei quarti di finale avrebbe finito con il rappresentare uno spartiacque per la stagione di almeno una delle due squadre. Le premesse suggerivano che Milan e Inter sarebbero state entrambe protagoniste in campionato, ma se i nerazzurri hanno tenuto fede alle aspettative, per certi versi anche superandole, i rossoneri hanno toppato clamorosamente e sono già passati attraverso la dolorosa separazione da Montella. L'arrivo di Gattuso, però, per ora non ha cambiato le cose. Ecco perché la gara di questa sera vale tantissimo per il Milan, alla luce di un andamento in campionato non solo deludente ma addirittura disastroso, considerato l'attuale nono posto. La Coppa Italia può essere un'occasione di riscatto. Può esserlo, per certi versi, anche per l'Inter, che come detto sta disputando un ottimo campionato, ma deve reagire alle due sconfitte contro Udinese e Sassuolo che l'hanno momentaneamente allontanata dalla vetta della classifica. Insomma, stasera nessuno può sbagliare. Milan-Inter, quarti di finale di Coppa Italia: le ultime sulle probabili formazioni, dove vederla in Tv e le ultime notizie di calciomercato sulle due squadre.

Milan-Inter, le scelte di formazione di Gattuso e Spalletti

Per il Milan, piove sul bagnato nelle ultime ore: ufficiale l'assenza, questa sera, di Gigio Donnarumma tra i pali per un problema muscolare. Al suo posto, giocherà Storari. Per il resto, Gattuso ha praticamente deciso la formazione del Milan. Difesa a quattro con Abate e Rodriguez sui lati, in mezzo Romagnoli riprenderà il suo posto di fianco a Leonardo Bonucci. In mezzo al campo, pronta una maglia da titolare per Locatelli, schierato sul centrosinistra con Biglia e Kessie a completare la linea mediana. Davanti, nuova chance per Kalinic, ai cui lati agiranno Suso e Bonaventura. Soprattutto a loro, Gattuso chiede la qualità e le invenzioni per scardinare la difesa dell'Inter.

Formazione dell'Inter invece che tra scelte obbligate e decisioni di Spalletti avrà una fisionomia piuttosto diversa da quella abituale. In porta, ci sarà l'estremo difensore di coppa, Padelli, a dare un turno di riposo ad Handanovic. Cancelo e Ranocchia, invece, saranno arruolati per forza, viste le assenze per infortunio di Miranda e D'Ambrosio, dei quali il tecnico nerazzurro dovrà fare a meno presumibilmente fino alla pausa di metà gennaio. Confermatissimo Skriniar al centro della difesa, sulla sinistra riprende il suo posto Nagatomo dopo le ultime prove deludenti di Santon.

In mezzo, cerniera a due composta da Vecino e Gagliardini, con la principale sorpresa sulla trequarti: bocciato Brozovic e turno di riposo per Borja Valero, nuova chance per Joao Mario. Per il resto, intoccabili Candreva, Perisic e soprattutto Icardi.

Milan-Inter, probabili formazioni e dove vederla in tv

Milan-Inter sarà visibile questa sera in diretta tv in chiaro, come per tutte le gare di Coppa Italia, su Rai Uno a partire dalle ore 20.30. In streaming, la possibilità di usufruire del servizio Rai Play. La gara sarà diretta dal signor Guida della sezione di Torre Annunziata. I suoi assistenti saranno Meli e Crispo, con Massa e Vuoto addetti al Var.

MILAN (4-3-3): Storari; Abate, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessiè, Biglia, Locatelli; Suso, Kalinic, Bonaventura. All.: Gattuso.

INTER (4-2-3-1): Padelli; Cancelo, Skriniar, Ranocchia, Nagatomo; Vecino, Gagliardini; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi. All.: Spalletti.

Calciomercato Milan-Inter, da Badelj a Pastore: le prospettive di gennaio

A breve, Milan e Inter saranno anche impegnate nella sessione di gennaio di calciomercato per mettere mano alle criticità delle rispettive rose. Per entrambe, tuttavia, da fronteggiare situazioni finanziarie non particolarmente floride, che consiglieranno sia a rossoneri che nerazzurri una certa prudenza. Soprattutto il Milan potrebbe concentrarsi prevalentemente sulle cessioni, con i vari esuberi da piazzare (Gomez, Paletta, Mauri) e, forse, addirittura qualche addio eccellente: si parla di quello di Calhanoglu, ma anche le situazioni di Donnarumma Bonucci potrebbero riservare qualche sorpresa. In entrata, si spera di arrivare ad almeno uno tra Badelj (sul quale c'è forte l'interesse della Roma, come riportato dalla nostra redazione) e Jankto, ma, vista l'assenza di liquidità, è probabile che si dovrà lavorare su qualche scambio. Anche l'Inter valuta l'opportunità di qualche cessione, con la gara di stasera che potrebbe dare indicazioni importanti sul futuro di Cancelo, Ranocchia e Joao Mario, in difficoltà nell'entrare in sintonia col progetto tecnico di Spalletti e dunque in predicato di lasciare i nerazzurri. Dovesse monetizzare, l'Inter avrebbe decisamente maggiori margini di manovra in entrata: incassato il veto dell'Uefa per Ramires, il club continua a monitorare tra gli altri Pastore e Mkhitaryan, sperando di aprirsi un varco con Psg e Manchester United. Sullo sfondo, sempre viva l'ipotesi Deulofeu mentre in difesa si prova il blitz per de Vrij, che a giugno potrebbe arrivare a parametro zero.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)