Breaking News
  • Roma-Torino, Mihajlovic: "Derby con la Juve? Non ci pensiamo"
© Getty Images

Roma-Torino, Mihajlovic: "Derby con la Juve? Non ci pensiamo"

Il tecnico serbo si gode la vittoria granata ma tiene i piedi per terra

ROMA TORINO MIHAJLOVIC / ll Torino fa l'impresa sul campo della Roma, centrando i quarti di finale di Coppa Italia. I granata riscattano la prestazione deludente con il Napoli in campionato e possono provare a dare una scossa alla loro stagione. Sinisa Mihajlovic si gode il risultato: "Grandissima vittoria, sono contento della qualificazione ma soprattutto per prestazione ed atteggiamento - ha dichiarato il tecnico del Torino a 'Rai Sport' - I ragazzi hanno fatto bene, la squadra sta crescendo, lo testimoniano i risultati. CI godiamo la vittoria, ma poi la testa va al campionato. Dobbiamo fare un salto di qualità. Juve-Genoa? Non ci interessa, dobbiamo pensare a sabato e alla Spal, ma se giochiamo con questo spirito possiamo fare risultato, nonostante sarà una gara complessa. Niang sta crescendo, ha fatto bene. Negli ultimi mesi non si è allenato regolarmente per via di qualche acciacco, ma sta migliorando. Può fare molto di più, ma si è impegnato e sono contento.

Quando si vince non mi piace parlare dei singoli, se dovessi nominarne due direi Edera e Milinkovic-Savic. Per Edera siamo stati fortunati, lo abbiamo aggregato nel ritiro estivo perché due giocatori si erano fatti male e in due giorni mi ha fatto vedere le sue potenzialità. Può essere un giocatore importante. Milinkovic può diventare un portiere importante. Sul rigore ero sereno, avevo detto a tutti in panchina che lo avrebbe parato. Ljajic? Si è infortunato, stiramento tra primo e secondo grado, tornerà tra 15/20 giorni. Ciclo terribile concluso? Non sono tranquillo comunque, le gare che arrivano sono certamente più alla nostra portata, ma a Roma e Milano abbiamo fatto due grandi risultati, però abbiamo perso punti contro squadre più deboli sulla carta. Ora dobbiamo pensare partita per partita, il nostro obiettivo resta lottare per un posto in Europa. Con queste prestazioni possiamo farcela, se perdiamo umiltà non andremo da nessuna parte. Giocare nelle feste? Cambia molto dal punto di vista familiare, siamo abituati a stare a casa con le famiglie".

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)