Breaking News
  • FOTO CM.IT Napoli-Udinese, Oddo: "Ci toglieremo tante soddisfazioni"
© Getty Images

FOTO CM.IT Napoli-Udinese, Oddo: "Ci toglieremo tante soddisfazioni"

Il tecnico dei bianconeri ha parlato al termine del match del 'San Paolo'

NAPOLI UDINESE MASSIMO ODDO POST GARA / Al termine di Napoli-Udinese, match di CoppaItalia, ha parlato Massimo Oddo. Il tecnico dei bianconeri è un po' deluso per il gol subito: "Mi sono arrabbiato perché abbiamo concesso poco - ammette ai microfoni di 'Rai Sport' - E' stata una gara di sofferenza e abbiamo preso un gol dove non siamo stati bravi. Non esiste che il terzino pensi già a ripartire. Soddisfatto? Avevamo l'esigenza fisica di cambiare qualcosa. Per chi ha giocato poco non è semplice ma ci siamo comportati benissimo. Difficilmente si poteva fare di più. Abbiamo avuto una grande solidità e con questo tipo di mentalità possiamo toglierci tante soddisfazioni"

 

DIFESA TRE - "Ho cambiato perché penso che i nostri giocatori possono esprimersi meglio con questo modulo".

DEPAUL - "Ha talento ed è dotato di grandi mezzi, non penso che potrebbe giocare per la Nazionale italiana in questo momento. Ci sono calciatori sicuramente più pronti".

CONFERENZA STAMPA - Al termine di Napoli-Udinese, Massimo Oddo è intervenuto in conferenza.

Ecco quanto raccolto dall'inviato di Calciomercato.it: "Il Napoli ha tenuto il pallino del gioco, lo fa con chiunque ma stasera l’abbiamo limitato e siamo stati bene in campo. 
Abbiamo cambiato modulo ed uomini per necessità. Non volevamo stare così bassi in campo, ma il Napoli è una squadra forte che ti costringe a difenderti basso. Potevamo prenderne altri, ma lì abbiamo sbagliato noi un'uscita e un movimento. Con i giocatori a disposizione ci esprimiamo meglio con la difesa a tre. La squadra aveva subito tanti gol e c'era bisogno di un cambiamento. C'era un calo d'autostima da parte dei ragazzi, un allenatore deve intervenire anche in questo. Tutti hanno giocato bene; non era facile stasera, soprattutto per quelli che hanno giocato di meno in questo periodo".

CAMBI DECISIVI - "Gli ingressi di Insigne e Mertens hanno testimoniato la voglia del Napoli di vincerla. Non so quanto abbiano cambiano loro, ma so che erano entrati in campo 70-80 milioni".

LOTTA SCUDETTO - "Napoli o Inter per lo scudetto? Sono squadre completamente diverse, non paragonabili. Sarà una lotta aperta fino alla fine tra loro ed un altro paio di squadre. De Paul e Bajic? Sono giocatori importanti che però devono continuare a lavorare per poter migliorare ed essere all’altezza delle loro qualità".

Gennaro Arpaia

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)