Breaking News
  • Calciomercato Serie A, da Borriello a Sadiq: il valzer delle punte
© Getty Images

Calciomercato Serie A, da Borriello a Sadiq: il valzer delle punte

Quanti cambi in vista tra le medio-piccole del campionato. Si muovono gli attaccanti

CALCIOMERCATO SERIE A BORRIELLO SADIQ PAZZINI / Non ci sono solo le grandi squadre che movimenteranno il prossimo calciomercato invernale. Anche le medio-piccole proveranno a mettere a segno i colpi giusti per centrare i propri obiettivi. Come spesso accade al centro di tutto ci saranno gli attaccanti, pronti a cambiare maglia per rinascere e tornare grandi. Tra i principali candidati a dire addio alla propria attuale squadra c'è certamente MarcoBorriello. Il bomber, reduce da una stagione fantastica a Cagliari arricchita da ben 16 reti, si è trasferito alla Spal, dove ha messo a segno attualmente una sola rete. Troppo poco per la squadra di Semplici che si aspettava certamente di più. Lo stesso Borriello potrebbe non essere pienamente soddisfatto dell'utilizzo da parte del suo tecnico. Nelle gerarchie l'ex Roma e Milan sembra infatti essere stato scavalcato da Antenucci e Paloschi. Un suo addio a gennaio non è da escludere.

A Torino lo abbraccerebbero e sarebbe pronto per lui un posto da vice Belotti. A salutare in casa Granata sarà quasi certamente Sadiq, mai rientrato veramente nei piani di Sinisa Mihajlovic. Un altro nome che interessa  è quello di Falcinelli.

Esploso a Crotone, non è riuscito a confermarsi a Sassuolo, dove fatica a segnare. Potrebbe essere un'idea anche un ritorno in Calabria, dove cercano una punta dopo il grave infortunio di Tumminello.

 

Da Pazzini a Babacar: bomber scontenti

 

Ma saranno tante le opportunità per il Crotone e per tutte le squadre che proveranno a prendere un attaccante. Pazzini ha passato molto tempo in panchina per essere pienamente soddisfatto dell'avventura al Verona. Stesso vale per Babacar, da anni ormai riserva della punta titolare (prima Kalinic, ora Simeone). Il calciomercato Serie A potrebbe prevedere anche la partenza di Farias, che sta trovando poco spazio agli ordini di Diego Lopez, che con il nuovo modulo utilizza solo una seconda punta dietro a Pavoletti. Si aspettava certamente di più Perica, che dopo l'addio di Zapata pensava di poter giocare con maggiore continuità. Maxi Lopez e Lasagna, attualmente, invece, sembrano essere i titolari. Avventura complicata, inoltre, anche per Centurion. Il fuoriclasse argentino, paragonato da molti a Baggio, è fuori dai radar anche di Ballardini. La sua posizione verrà rivalutata a gennaio insieme a quella di Galabinov, soprattutto dopo l'arrivo di Rossi.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)