Breaking News
  • Juventus, il segreto di Allegri: Benatia fattore vincente
© Getty Images

Juventus, il segreto di Allegri: Benatia fattore vincente

Il difensore è un'arma in in più per la squadra bianconera

JUVENTUS BENATIA ALLEGRI / Sembrava dietro nelle gerarchie ai nastri di partenza di questa stagione, invece, come ogni volta, il campo racconta la sua verità. Questa volta ci ha detto che Mehdi Benatia non è un panchinaro per la Juventus, una riserva a cui attingere solo in caso di necessità, ma un vero e proprio fattore su cui fare affidamento. Il calciatore ex Roma e Bayern Monacoha disputato da protagonista l'ultimo mese ed è stato il più positivo della banda Allegri in gare importanti come quelle contro il Barcellona e il Napoli, uscite in cui ha attratto la stima e l'affetto anche dei tifosi juventini. Non è un caso che nell'ultimo passaggio a vuoto della Juventus il suo nome non si legga tra i titolari; a Genova, contro la Samp, infatti Benatia non era sceso in campo, giocando però nelle altre gare di un mese positivo e chiuso con le vittorie su Napoli e Olympiakos dell'ultima settimana.

Benatia, da riserva a punto di riferimento della Juventus

Arrivato a Torino nel calciomercato di ormai un anno e mezzo fa, quello di Benatia sembrava un ruolo marginale nella rosa bianconera, l'acquisto azzeccato da Beppe Marotta come pedina ideale per integrare un reparto, quello della difesa, che aveva già i suoi capisaldi e necessitava delle giuste alternative. È stato così, visto che la scorsa stagione ha collezionato 21 presenze ed un gol alle spalle dei compagni. L'addio di Bonucci, però, insieme con la mancata esplosione definitiva di Rugani, hanno complicato le cose quest'anno e la storia sembra essere cambiata. Allegri lo utilizza con maggiore  frequenza e le presenze, già 11 quest'anno, sono anche accompagnate da prestazioni convincenti. La difesa juventina, sotto accusa fino a qualche settimana fa, ora torna a respirare e lo fa anche grazie a lui.  

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)