Breaking News
  • Calciomercato Napoli, sfida all'Inter: Rog è la pedina per Verdi
  • Calciomercato Napoli, sfida all'Inter: Rog è la pedina per Verdi
© Getty Images

Calciomercato Napoli, sfida all'Inter: Rog è la pedina per Verdi

A gennaio si tenterà l'assalto all'esterno di Donadoni, utile sostituto di Insigne e Callejon

CALCIOMERCATO NAPOLI ROG BOLOGNA VERDI / Al di là del calciomercato Napoli condotto la scorsa estate, che ha portato in rosa Mario Rui e Ounas, concentrandosi poi sui rinnovi dei 'titolarissimi' azzurri e su alcune partenza, Sarri tende a restare della propria idea. Il gruppo di 11/13 giocatori da schierare dal primo minuto non muta, con cambi regolari sia negli uomini che nel minutaggio. Un esempio lampante è quello di Maksimovic che, al di là del costo del cartellino, ha disputato unicamente due gare con il Napoli in stagione, e ieri non era neanche nella lista dei convocati. Preferito al posto di Albiol quasi sempre Chiriches, in odore di rinnovo, il che non farebbe che peggiorare la situazione dell'ex Torino, fermo a 180' in stagione, tra Champions e serie A.

Un minutaggio inferiore di soli 63' rispetto a quello 'vantato' da Rog, autore però di ben 17 partite, a differenza del centrale. Un totale di 243', per quello che è di certo uno dei sostituti preferiti da Sarri, che continua a non ritenerlo però pronto per una partenza dal primo minuto. Da giovane speranza a panchinaro di lusso, Rog vede compagni di reparto come Zielinski, di un solo anno più grande, avere dalla sua ben 969' in stagione, con Diawara a 718', di due anni più giovane. 

Calciomercato Napoli, da valore aggiunto a pedina di scambio: il futuro di Rog

Una situazione delicata, che potrebbe avere conseguenze nel calciomercato del prossimo anno, che sia a gennaio o a giugno. L'uscita dalla Champions League avrà di certo un impatto pesante sul potere d'acquisto del Napoli, che dovrà ragionare su possibili addii o prestiti, come nel caso di Zapata e Strinic. 

Restare a scaldare la panchina, per poi dover dimostrare tutto in 20' non è il massimo per un ragazzo che tutti definivano pronto a esplodere. Non è dunque da escludere che, così come per Ounas, per Rog si valuti l'ipotesi d'inserimento in un'altra trattativa, magari consentendogli di giocare con maggior continuità in serie A, per osservarlo da vicino. Nel mirino di De Laurentiis c'è Verdi del Bologna, esterno abile con entrambi i piedi che, con i suoi 25 anni, potrebbe garantire una copertura adeguata sia a destra che sinistra, andando a sostituire all'occorrenza sia Callejon che Insigne, lì dove Giaccherini, Ounas e Rog non hanno mai avuto reali chance. 

In Olanda Sarri ha preferito schierare Zielinski come esterno, piuttosto che provare Ounas dal primo minuto, ma con Verdi le scelte sarebbero molto più semplici. Inoltre il Napoli potrebbe vantare un abilissimo tiratore di calci piazzati, che siano punizioni da spedire in rete o calci d'angolo. Da battere l'agguerrita concorrenza dell'Inter, ma soprattutto da superare la voglia di trattenerlo del Bologna, almeno a gennaio. Troppo importante Verdi per gli equilibri di Donadoni, e lasciarlo andare a metà campionato potrebbe cambiare radicalmente il cammino della squadra, anche se Rog sarebbe in grado di giocare in tutti i ruoli del centrocampo e come esterno all'occorrenza, offrendo svariate soluzioni al tecnico. Comunque vada, da gennaio a giugno il Napoli dovrà fare i conti con un nuovo gruppo di 'scontenti', da Tonelli a Maksimovic, passando per Giaccherini e Rog. La rosa di Sarri è destinata a cambiare ancora.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)