Breaking News
  • Roma, Di Francesco e l'arma del successo
© Getty Images

Roma, Di Francesco e l'arma del successo

Continua la striscia positiva dei giallorossi grazie al lavoro tattico e mentale del tecnico

ROMA DI FRANCESCO CHAMPIONS SERIE A / Eusebio Di Francesco non è un fomentatore di masse, piuttosto un realizzatore di sogni, le sue stagioni al Sassuolo ne sono un chiaro esempio. Quello che sta facendo la Roma con il suo nuovo allenatore è qualcosa di importante. In pochi ad inizio Champions League avrebbero scommesso in un passaggio come prima nel girone di fuoco nel quale si trovava, costringendo l'Atletico Madrid a retrocedere in Europa League e il Chelsea di Conte ad accontentarsi del secondo posto.

Eppure i giallorossi ce l'hanno fatta, merito anche del proprio tecnico che con grande empatia ha saputo trasmettere una nuova costruzione di gioco e quel pizzico di cattiveria in più che insieme alle qualità tecniche della rosa stanno riducendo il gap con le altre squadre italiane ed europee.

La vittoria sofferta contro il Qarabag ha dimostrato quanto la Roma sia cambiata dal punto di vista mentale e riesca a soffrire come una grande squadre portando a casa i punti importanti. Serate come quelle di ieri fanno bene anche all’anima dei giocatori che accrescono sempre di più la convinzioni nelle proprie capacità senza però farsi sopraffare da se stessi, perché bisogna rimanere con i piedi ben saldi a terra, come spesso tende a precisare lo stesso Di Francesco.

Roma, Di Francesco in corsa per superare il record di punti di Spalletti

Il tecnico abruzzese, dopo l'esperienza da giocatore e da team manager, è tornato  al meglio nella realtà e nell'ambiente romano, dimostrandosi un'ottima scelta dell'uomo mercato Monchi e della società. La Roma oggi è una squadra che riesce ad esprimere un buon calcio con ampi margini di miglioramento forse anche grazie al fedele  4-3-3 di Di Francesco che in questa parte di stagione, salvo cambi dovuti alle assenze come il 4-2-3-1 contro il Napoli, si sta rivelando un importante asso nella manica.

Di Francesco è riuscito ad entrare nella testa dei giocatori, anche rinvigorendo quei pochi calciatori che meno avevano reso nella passata stagione, e ha dato a questa squadra una nuova dimensione tutta europea, trasmettendo quella voglia di continuare a spingere per affondare l'avversario senza accontentarsi più di prestazione mediocri. Il derby e la vittoria contro il Chelsea sono le partite in cui maggiormente è uscito tutto il carattere di questa formazione.

I giallorossi stanno viaggiando ancora meglio dello scorso anno, certo è ancora presto per trarre conclusioni, ma di questo passo potrebbe addirittura superare il record di punti in Serie A (87) e di gol fatti (90) nella passata stagione con Spalletti. L'unico rammarico per il momento è aver perso punti importanti in campionato contro l'Inter dell'ex tecnico, in un momento in cui la squadra ancora non aveva trovato un giusto assetto. 

Ad oggi i giallorossi hanno 2 punti in più rispetto alla 14esima giornata della passata Serie A con una partita in meno ancora da giocare. I dati per ora non mentono, questa squadra può certamente ambire allo Scudetto e ad un lungo cammino in Champions.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)