Breaking News
  • PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-QARABAG: PEROTTI SALE IN CATTEDRA
© Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-QARABAG: PEROTTI SALE IN CATTEDRA

Tra i giallorossi Dzeko in ombra, protagonista il portiere ospite Sehic

PAGELLE TABELLINO ROMA QARABAG / Un Perotti in grande spolvero regala alla Roma la vittoria contro il Qarabag e il primo posto nel girone. Tra i giallorossi Dzeko è apparso in ombra, mentre Strootman conferma i recenti progressi. Tra gli ospiti grande prova del portiere Sehic, che impedisce ai padroni di casa una vittoria più larga.

 

ROMA

Alisson 6 - Mai impegnato fino al colpo di testa di Michel, su cui è attento.

Florenzi 6,5 - Spinta costante sulla destra, preciso in alcuni ripiegamenti.

Manolas 6 - Prova a segnare di testa ma di fatto toglie a Dzeko un'occasione d'oro a due passi dal portiere. Bravo in difesa.

Fazio 6,5 - Gli capita spessissimo di dover impostare il gioco nella metà campo avversaria, e lo fa senza paura. Scivola nel finale mettendo i brivi al già infreddolito pubblico dell'Olimpico e regalando una grande occasione agli ospiti. Si riscatta con una gran chiusura di testa nel recupero.

Kolarov 6,5 - Continua ad essere un arma importante per Di Francesco con le sue sovrapposizioni e la sua personalità, nonostante le precarie consizioni fisiche. Sfiora un grande gol nel finale.

Nainggolan 6,5 - Allo scadere del primo tempo sfiora il gol, ma il suo gran destro viene intercettatato dal portiere avversario. Nella ripresa con un controllo di destro e tiro di sinistro sfiora un capolavoro.

De Rossi 6 - Torna in campo dopo la follia di Genova: il tipo di gara non ne esalta le caratteristiche, ma la sua regia è quasi sempre puntuale.

Strootman 6,5 - Sta ritrovando la forma migliore, prezioso il colpo di tacco nell'azione nel gol di Perotti.

El Shaarawy 6 - Ha una buona chance a metà primo tempo ma non riesce a punire il portiere in uscita. Poi ha un'altra occasione ma il suo sinistro va alle stelle. Partita di sacrificio con pochi lampi e occasioni per brillare. Dal 72' Gerson 6,5 - Entra bene in partita, nel finale regala una grande occasione a Dzeko che non la sfrutta

Dzeko 5,5 - Ha una grande occasione nell'azione del gol di Perotti e non la sfrutta. Si sbatte molto ma conclude poco. Spreca una grande chance per il 2-0.

Perotti 7,5 - Nel momento più difficile della gara, quando il Qarabag sta chiudendo alla perfezione tutti gli spazi, sale in cattedra e inizia una serie di uno contro uno. Il gol ne premia la perseveranza, oltre che il grande spunto all'inizio dell'azione. Esce tra gli applausi e i cori dei tifosi. Dall'81' Pellegrini sv.

 

All. Di Francesco 8 - Ad agosto epnsare di passare il girone era pura utopia: è dicembre e la Roma quel girone l'ha vinto. Nonostante una gara meno agevole del previsto conquista un grandissimo traguardo di cui è il primo a cui bisogna attribuire i meriti.

 

QARABAG

Sehic 7 - Fortunato in un'uscita a vuoto su El Shaarawy. Nel finale di primo tempo è bravo sul rasoterra di Nainggolan. Bravissimo su Dzeko, ma sulla ribattuta Perotti non lo perdona. Poi è attento ancora una volta su Nainggolan e su Kolarov nel finale.

Medvedev 5 - Se la vede con il più in palla della Roma, ovvero Perotti. Fa quel che può.

Rzezniczak 6 - Attento su Dzeko, se la cava soffrendo un po'.

Yunuszade 5,5 - Preciso nelle chiusure, sul gol subito non riesce a opporsi alla percussione di Perotti.

Guerrier 6,5 - Molto determinato, El Shaarawy non gli scappa praticamente mai. Splendido un recupero su Nainggolan nel finale.

Ismayilov 6 - Bravo in un paio di contropiedi. Soffre Kolarov in fase difensiva. Dal 76' Quintana sv.

Michel 5 - Perde il duello con Strootman ma lotta fino alla fine. Ha la grande occasione per l'1-1, ma il suo colpo di testa è centrale.

Garayev 6 - Ha un buon pallone dal limite dell'area, ma il suo tiro di piatto non è all'altezza. Buona prova in mezzo al campo, molto combattivo.

Almeida 5,5 - Nainggolan, soprattutto nella ripresa, lo mette alle corde.

Madatov 6 - Contro Florenzi non è facile, ma fa vedere buone qualità. Dall'85' Marazanov sv.

Ndlovu 5 - Isolato in avanti, non gli arriva mai un pallone buono. Dall'85' Sheydaev sv.

All. Gurbanov 6,5 - Riesce a mettere in difficoltà la Roma chiudendo tutti gli spazi. Nel finale la sua squadra è insidiosa: dopo l'esordio shock di Londra il Quarabag ha fatto registrare una crescita impensabile, di cui è doveroso dargli atto.

 

Arbitro: Stieler (GER) 6 - Partita gestita senza grandi affanni e con buona personalità.

 

TABELLINO

ROMA-QARABAG 1-0

ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; El Shaarawy (72' Gerson), Dzeko, Perotti (81' Pellegrini). A disp.: Skorupski, Juan Jesus, Moreno, Gonalons, Schick. All. Di Francesco.

QARABAG (4-5-1): Sehic; Medvedev, Rzezniczak, Yunuszade, Guerrier; Ismayilov (76' Quintana), Michel, Garayev, Almeida, Madatov (85' Marazanov); Ndlovu (85' Sheydaev). A disp.: Kanibolotsky, A. Huseynov, Amirguliyev, Diniyev. All. Gurbanov.

Arbitro: Stieler (GER)

Ammoniti: 42' Guerrier (Q), 57' Michel (Q), 61' Dzeko (R), 88' Rzezniczak (Q)

Marcatori: 53' Perotti (R)

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)