Breaking News
  • Juventus-Crotone, Allegri: "Dybala sulla luna. A Napoli..."
    © Getty Images

Juventus-Crotone, Allegri: "Dybala sulla luna. A Napoli..."

Le parole del tecnico bianconero dopo la vittoria all'Allianz Stadium'

JUVENTUS CROTONE ALLEGRI / La Juventus batte il Crotone col minimo sforzo tornano a -4 dal Napoli: "Stasera era importante vincere per rimanere attaccati alla testa della classifica visto che davanti corrono molto - le parole di Allegri ai microfoni di 'Sky Sport' - Zero gol subiti? Non subire reti ci dà fiducia, la stessa cosa prendere i tre punti. Ora abbiamo quattro scontri diretti, uno in Champions contro l'Olympiacos. Higuain? Ha preso un colpo sulla mano, gli faceva male e quindi ho preferito tenerlo in panchina. Domani ne sapremo di più Ora molti giocatori troveranno una condizione migliore, il modulo dipende anche dallo stato fisico dei giocatori... De Sciglio? E' un giocatore che si è perso per qualche anno, deve tirare fuori quello che ha dentro. E' un elemento importante, come lo è Lichtsteiner.

Dybala triste? E' un ragazzo giovane che quest'anno è stato catapultato sulla luna, nel calcio poi tutto diventa difficile deve avere la lucidità di fare le cose semplici, deve riavvolgere il nastro e tornare concentrato su quello che bisogna fare. E' solo un momento che gli gira tutto storto, resta un calciatore straordinario che può cambiare le partite. Che partita a Napoli? Dipende da come saremo bravi nella fase di palleggio - ha risposto Allegri in conclusione - Le grandi sfide come questa si decidono sugli episodi. Deciderò la formazione giovedì, vediamo se recupera Chiellini. Il campionato è molto difficile, dobbiamo arrivare a marzo attaccati alle prime, adesso per lo Scudetto non so quanti punti potrebbero servire: 97, 100...". Alla 'Rai' Massimiliano Allegri ha parlato di Higuain mettendo in dubbio la presenza di Higuain per il big match del 'San Paolo' contro il Napoli: "Potrebbe non esserci, dobbiamo vedere gli accertamenti...". A 'Sky Sport' aveva detto "Gonzaloha preso un colpo sulla mano, gli faceva male e quindi ho preferito tenerlo in panchina. Domani ne sapremo di più".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)