Breaking News
  • Calciomercato Inter, Champions e tre rinforzi per tornare 'grande'
© Getty Images

Calciomercato Inter, Champions e tre rinforzi per tornare 'grande'

Da Griezmann a Vidal, ecco qualche nome per il salto di qualità

CALCIOMERCATO INTER / Ci proiettiamo a maggio prossimo immaginando l'Inter qualificata alla prossima Champions League e sulla via di definizione delle strategie per il calciomercato estivo. Nel quale il gruppo Suning dovrebbe stanziare, al netto di soldi derivanti da qualche cessione, più o meno un centinaio di milioni di euro per far fare il salto di qualità all'attuale squadra di Luciano Spalletti, in queste ore accostato anche alla panchina della Nazionale italiana. Se fossimo in Walter Sabatini oppure Piero Ausilio, il budget messo a disposizione dalla proprietà lo riserveremmo per rinforzare con un big tutti i reparti escluso quello dei portieri dove Handanovic dà garanzie. Partendo dalla difesa, con l'erede di Joao Miranda - tutt'altro che certo di restare - che il Ds presente in noi comprerebbe esperto (30-32 anni al massimo) e capace di 'guidare' la terza linea favorendo ulteriormente la crescita di Skriniar.

Calciomercato Inter, da Vidal a Sanchez e Griemann: i top per tornare all'altezza del passato

Passeremo poi al centrocampo, settore in cui si sente più di ogni altro la mancanza di un vero campione. Di un calciatore in grado di trascinare la squadra ma anche di tenerla per mano nei momenti di difficoltà. A trovarlo, un Lothar Matthäus o un mix tra Cambiasso e Arturo Vidal, quest'ultimo sempre al centro dei rumors di calciomercato Inter. La scelta, anzi la ricerca del profilo giusto si presenta in questo caso assai ardua, ma comunque necessaria se si vuol far competere l'Inter per grandi traguardi. Per finire con l'attacco: Icardi ha bisogno di un partner bravo ad aprirgli e a sfruttare gli spazi. E che possa portare in dote pure un buon numero di gol. Alexis Sanchez, Griezmann... Insomma un top, il terzo considerato difesa e mediana, in grado di fare il bene del numero 9 come della stessa Inter che oggi, nonostante l'ottima classifica, è ancora una lontanissima parente di quella che è stata nel (recente) passato.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)