Breaking News
  • Italia, incubo Zaza: "Dopo il rigore non ho più dormito. Ventura..."
© Getty Images

Italia, incubo Zaza: "Dopo il rigore non ho più dormito. Ventura..."

L'attaccante del Valencia torna all'errore dal dischetto contro la Germania

ITALIA ZAZA RIGORE / Simone Zaza torna sul rigore contro la Germania e lo fa raccontando come quel penalty sia diventato un vero incubo per lui: "È stato il momento più brutto della mia carriera - le parole dell'attaccante del Valencia a 'Fox Sports' in un'intervista che andrà in onda domani sera - . Colpa mia, perché non ho saputo reagire immediatamente a quello che mi era successo. Non avevo chiesto di battere quel rigore, in realtà non sono mai stato un grande calciatore dal dischetto. Negli allenamenti con la Nazionale, però, non avevo mai sbagliato... e quindi l'ho tirato. Non ho dormito per più di una notte. Devo ringraziare la mia ragazza e i miei genitori, mi sono stati vicini". Da quel giorno Zaza non ha vestito più la maglia dell'Italia: "Se non sono tornato è perché non me lo sono meritato. La convocazione resta un obiettivo ma non serve parlarne: testa bassa e pedalare. Ventura? No, non l'ho sentito, perché dovrei?"

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)