Breaking News
  • Calciomercato Serie A, da Özil a Subotic: 'saldi' invernali
© Getty Images

Calciomercato Serie A, da Özil a Subotic: 'saldi' invernali

I calciatori in scadenza di contratto potrebbero trasformarsi in occasioni per le italiane

CALCIOMERCATO SERIE A CALCIATORI IN SCADENZA / Sono tutti accomunati da una data: 30 giugno 2018. E' il giorno in cui scadranno i loro contratti ma per molti di loro non sarà un problema trovare una nuova sistemazione. Anzi, non manca chi già nel calciomercato di gennaio potrebbe cambiare casacca, lasciando il limbo 'di color che son sospesi' prima del termine fatidico. E' Wenger ad aver dato il via alle ostilità, aprendo di fatto alla cessione anticipata di Sanchez e Özil: entrambi alla fine della loro avventura all'Arsenal, entrambi potrebbero cambiare squadra già in inverno. Non certo occasioni low cost visto che i Gunners sono pronti a cederli soltanto per fare un bell'introito ma quella data di scadenza presente sulla loro 'confezione' rappresenta un ostacolo non da poco per i sogni di monetizzare del club londinese. Il cileno difficilmente entrerà a far parte del calciomercato Serie A: Manchester City e Paris Saint-Germain sono pronte a sfidarsi per accapararselo e con i soldi degli sceicchi è difficile competere. Sul tedesco, invece, un pensierino l'Inter lo sta facendo ma anche in questo caso l'occasione fa l'uomo ladro e Mourinho non è tipo da lasciarsi sfuggire il grande colpo a prezzo comunque di saldo. 

Calciomercato Serie A, Subotic e Criscito: occasioni in difesa

Sempre restando in Premier League, Emre Can non ha ancora rinnovato il contratto con il Liverpool: il tedesco è centrale nel progetto di Klopp ma il suo addio ai 'Reds' a fine stagione sembra scontato. La Juventus è alla finestra e magari un pensierino per anticipare il suo approdo in bianconero a gennaio potrebbe venire in mente a Marotta. Molto dipenderà anche da come andranno i prossimi mesi per la squadra inglese. Molto più difficile strappare anzitempo Goretzka allo Schalke: in Germania non si fanno quasi mai problemi a perdere un calciatore a parametro zero e allora l'assalto  - ancora una volta dei bianconeri - potrebbe essere rimandato all'estate. 

Si torna in Premier League per un nome che un tempo avrebbe scaldato i cuori dei tifosi dell'Inter: Yaya Touré è stato a lungo corteggiato dai nerazzurri all'epoca di Mancini, ma è sempre rimasto al Manchester City. Ora è del tutto fuori dai piani di Guardiola e allora a gennaio potrebbe guardarsi intorno: la Cina più che l'Italia la destinazione più probabile. Nel nostro paese potrebbe tornare Domenico Criscito: in estate sembrava a un passo dall'addio allo Zenit poi l'arrivo di Mancini ha cambiato i suoi piani. Con il contratto in scadenza nel 2018 e il desiderio di tornare in patria che non è certo svanito, una chiamata dalla Serie A potrebbe farlo vacillare. 

Infine, Subotic. Il centrale serbo è ai margini del progetto Borussia Dortmund e valuta l'addio a gennaio. Chi cerca un difensore può pensare a lui, anche se lo status da extracomunitario rende le cose un po' più complicate. 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)