Breaking News
  • Roma-Verona, Florenzi: "Senza affetti non avrei superato l'infortunio"
© Getty Images

Roma-Verona, Florenzi: "Senza affetti non avrei superato l'infortunio"

Il terzino giallorosso: "Non vedo l'ora di riabbracciare mia moglie e mia figlia"

ROMA VERONA/ Serata speciale per Alessandro Florenzi: tornato in campo dopo il lungo infortunio, il terzino della Roma ha regalato ai tifosi una grande prestazione contro il Verona, fornendo anche a Dzeko l'assist per il secondo dei tre gol giallorossi. "L'infortunio? Va tutto in previsione del ginocchio, sono cresciuto come uomo e come calciatore, restando fuori vedi che ti mancano tante cose. Penso che questo vada messo in secondo piano. Senza affetti vicino, senza mia moglie e mia figlia non sarei riuscito a fare tutto quello che ho fatto. Non vedo l'ora di tornare a casa per abbracciarli. Di Francesco? Il mister sta adattando il suo gioco alle nostre caratteristiche. Dobbiamo continuare su questa strada. Conti? Mando un grosso abbraccio ad Andrea (terzino del Milan infortunato) è solo un grosso ostacolo verso la sua carriera".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)