Breaking News
  • VIDEO CM.IT - Juventus-Lazio, Allegri: "Ripartiamo con rabbia"
© Getty Images

VIDEO CM.IT - Juventus-Lazio, Allegri: "Ripartiamo con rabbia"

Il tecnico presenta la finale di Supercoppa in conferenza stampa

LAZIO JUVENTUS SUPERCOPPA ALLEGRI CONFERENZA / Juventus impegnata contro la Lazio nel primo match stagionale. Domani sera all'Olimpico andrà in scena la Supercoppa italiana, che per i biancocelesti sarà una rivincita della finale di Coppa Italia persa a maggio. Massimiliano Allegri ha fatto il punto sulle ultime news Juventus intervenendo in conferenza stampa. Calciomercato.it ha seguito in diretta le sue dichiarazioni: "Mi aspetto una gara complicata, la Lazio ha fatto un ottimo precampionato - ha spiegato il tecnico - La nostra forza è sempre stata la capacità di avere rispetto per ogni avversari. Formazione? Ho ancora tre o quattro dubbi. Giocano Buffon, Higuain, Dybala e Mandzukic, il resto si vedrà. Domani serve una partita seria, una partita da Juventus!".

DOPO CARDIFF - "Inizia una nuova stagione, siamo tutti alla pari. A Cardiff non c'è stata assolutamente delusione, ma grande rabbia, una rabbia che va usata per affrontare questa stagione. Bisogna essere consapevoli della nostra forza, ma sapere anche che dovremo lavorare giorno dopo giorno. Due anni fa ci sono stati grandi cambiamenti, eravamo partiti bene in Supercoppa ma non in campionato, e questa volta dovremo evitare di fare altrettanto. Bisogna avere grande equilibrio e grande determinazione nel centrare gli obiettivi, per arrivare a marzo 2018 in corsa per tutti i titoli: campionato, Coppa Italia e Champions League".

Juventus, Allegri parla anche di Bonucci

Dopo le parole dei giorni scorsi, Allegri è tornato a parlare di Bonucci: "I giocatori non sono tutti uguali. Bonucci è stato un grandissimo giocatore della Juventus. Ha dato tantissimo alla Juve, così come la Juve ha dato tanto a lui. E' andato al Milan, ed ora nella Juventus giocherà un giocatore con caratteristiche diverse. Non dobbiamo aspettarci che un giocatore faccia le stesse cose che faceva Bonucci: sarebbe come chiedere a Lichtsteiner o a De Sciglio di giocare come giocava Dani Alves. L'errore più grande è sempre chiedere a un giocatore cose che non sa fare".

LA SQUADRA - "La società sta lavorando per il futuro dando continuità a una squadra già forte. I giovani devono capire che ogni palla che si gioca alla Juventus è una palla importante: Bentancur è un giocatore bravo, serio e intelligente, avrà un avvenire sicuro. Dopo Cardiff ho fatto una riflessione per capire se avessi ancora voglia di mettermi in discussione, e avessi ancora la stessa forza per andare avanti. Poi ho capito che con questa squadra potevo ancora avere un futuro importante, allora sono ripartito".

NUOVA STAGIONE - "La Juve viene da numeri impressionanti e dobbiamo ripartire con la rabbia giusta. Schema di gioco? Spesso siamo partiti con un modulo e poi abbiamo cambiato: servirà tempo per capire gli equilibri. Dobbiamo migliorare, ma finora mi è piaciuta molto la disponibilità dei ragazzi. In Europa la Juve ha fatto grandi passi, ma ora si deve ripartire, lavorando giorno per giorno".

LE CRITICHE - "Il calcio estivo è sicuramente diverso da quello vero. Sabato a Londra speravo quasi che la squadra non facesse gol, perché era la partita giusta per prendere una 'legnata' che ci consentisse di prepararci al meglio per la partita di domani. Questa sarà una partita seria: servirà grande rispetto dell'avversario e grande volontà. Ora le gambe non sono quelle che avremo a ottobre a novembre, non è mai facile riprendere ma abbiamo fatto una buona preparazione, lavorando bene, con una buona armonia all'interno del gruppo".

LA CHAMPIONS - "La Juve ha fatto passi da gigante in Europa in questi anni: negli ultimi tre anni abbiamo giocato due finali e un ottavo molto importante col Bayern. L'obiettivo è sempre quello di arrivare almeno ai Quarti di Finale: quest'anno ci sono cinque inglesi, che renderanno la competizione molto più interessante ma anche molto più difficile. Serve grande equilibrio nell'affrontarla, ma noi abbiamo grande consapevolezza".

 

Articoli Correlati

Notizie   Juventus   Udinese
Udinese-Juventus, Allegri: "Dybala gioca, Matuidi no. Servono punti"
Udinese-Juventus, Allegri: "Dybala gioca, Matuidi no. Servono punti"
Il tecnico ha analizzato la sfida di domani in casa dei friulani
Notizie   Juventus  
Juventus, brutto momento per Dybala: 'grane' anche extracampo
Juventus, brutto momento per Dybala: 'grane' anche extracampo
Intanto a Udine rischia di finire in panchina
Notizie   Juventus  
Juventus, Mandzukic e Dybala: i due volti Champions di Allegri
Juventus, Mandzukic e Dybala: i due volti Champions di Allegri
Il croato incide di più anche sul piano realizzativo rispetto alla 'Joya'
Notizie   Juventus  
Juventus-Sporting, Allegri esplode in conferenza stampa
Juventus-Sporting, Allegri esplode in conferenza stampa
Il tecnico bianconero attacca i giornalisti dopo la gara con lo Sporting
Notizie   Juventus   Portogallo
Juventus-Sporting CP, Allegri 'bacchetta' Dybala: "Deve crescere"
Juventus-Sporting CP, Allegri 'bacchetta' Dybala: "Deve crescere"
Le parole del tecnico alla viglia del match di Champions League
Notizie   Juventus  
Juventus, dischetto amaro per Dybala: si valutano alternative
Juventus, dischetto amaro per Dybala: si valutano alternative
Dopo quello sbagliato contro l'Atalanta, il numero 10 bianconero fallisce anche il penalty con la Lazio. A chi si affiderà Allegri?