Breaking News
  • Calciomercato Inter, blitz Keita: visite mediche e Cina
© Getty Images

Calciomercato Inter, blitz Keita: visite mediche e Cina

Accordo raggiunto per l'acquisto dell'attaccante senegalese

CALCIOMERCATO INTER KEITA / Keita-Inter: ci siamo. La società nerazzurra ha raggiunto l'accordo con la Lazio per l'acquisto dell'attaccante senegalese a 22 milioni di euro più bonus. Per il giocatore è pronto un contratto con ingaggio da 3 milioni a stagione fino al 2022. Secondo quanto si legge questa mattina sulle pagine di 'Tuttosport', ora che Keita è tornato - in ritardo - nel ritiro della Lazio ad Auronzo di Cadore, il giocatore potrebbe ritirare le proprie cose e ripartire subito per Milano per sostenere le visite mediche con il club meneghino e raggiungere il resto della squadra nerazzurra in Cina.

Calciomercato Inter, vertice per sbloccare gli acquisti

Nella giornata di ieri il direttore sportivo dell'Inter Piero Ausilio, il coordinatore dell'area tecnica delle squadre del gruppo Suning Walter Sabatini e l'allenatore nerazzurro Luciano Spalletti si sono incontrati per ribadire le linee guida del calciomercato Inter. Sabatini, al termine del vertice di calciomercato, ha dichiarato: "Garanzie per Spalletti? Non è un allenatore che chiede garanzie, è uno che allena, sa che vogliamo tutti la stessa cosa. Faremo il possibile, il massimo. Arriveranno nuovi giocatori che andranno ad integrare la rosa. Se mi piace Vecino? Buon giocatore. Perisic? Domani va in Cina insieme alla squadra. Poca chiarezza sugli acquisti? C'è una chiarezza estrema. Il Milan sta comprando? Abbiamo già detto che non è il nostro modello, gli facciamo i complimenti ma noi facciamo le nostre scelte. Tranquillizzare i tifosi? Spalletti è tranquillo. Faremo quello che dovremo fare, l'allenatore non è inquieto, abbiamo fatto una cena molto divertente. Keita arriva in settimana? La mia tranquillità dipende dal fatto che lavoro per un gruppo importantissimo".

Intanto, dalla Francia, Angel Di Maria (altro obiettivo caldo per le corsie esterne d'attacco) manda segnali sul futuro: "Se sono sicuro che resterò al Psg? Per me non ci sono dubbi: voglio restare. Ma per quanto riguarda la volontà del club, non lo so. La realtà è che la mia famiglia sta bene e sono contento a Parigi".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)