Breaking News
  • Juve, quanti problemi dopo Cardiff: è il momento di reagire
© Getty Images

Juve, quanti problemi dopo Cardiff: è il momento di reagire

Da Bonucci alle voci di spogliatoio ballerino, non è un gran momento per i bianconeri

JUVENTUS CALCIOMERCATO CARDIFF / Non è un grandissimo momento per la Juventus. La finale di Champions dello scorso 3 giugno doveva essere l'apice di un percorso fantastico, il culmine di un ciclo da chiudere alzando la Coppa dei Campioni. E invece fra screzi di spogliatoio veri o presunti e querelle di mercato, specialmente in uscita, gli strascichi di Cardiff si sentono ancora oggi, forti e chiari. Adesso, dopo la sanguinosa cessione di Bonucci, è il momento di reagire e dare un segnale forte, specialmente in sede di calciomercato

Calciomercato Juventus, dopo Bonucci ora è il momento del contrattacco

Una notizia ha scombussolato tutte le certezze dei tifosi bianconeri solo due giorni fa: Leonardo Bonucci è un calciatore del Milan e la Juve non ha più la pietra angolare della propria difesa, forse dell'intera squadra. Una delle news Juventus negative di questi ultimi tempi, che fa il paio con le voci (smentite, ma sempre vive) di uno spogliatoio-polveriera, con Bonucci e Dani Alves principali elementi di discordia. Venduti loro due ci si priva di due ragazzi di due calciatori fondamentali nello scacchiere di Allegri. E il mercato per il momento langue: ben prima della cessione di Bonucci c'è stato un intero mese nel quale, fra tante voci, è arrivato alla fine soltanto Douglas Costa. Serve ancora un terzino destro che sostituisca Alves, un centrocampista di lotta e di governo, un altro esterno alto e - a questo punto - anche un difensore centrale di spessore internazionale. E' arrivato il momento di dare uno strappo deciso e lanciare un segnale forte ai tifosi: i momenti difficili capitano a tutti ma solo in pochi sanno reagire con veemenza e riprendersi alla grande. E la Juventus, che più volte è risorta dalle proprie ceneri, di certo sa bene come si fa. 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)