Breaking News
  • Calciomercato Juventus, De Sciglio e Cancelo profili ideali
© Getty Images

Calciomercato Juventus, De Sciglio e Cancelo profili ideali

I bianconeri puntano il milanista ed il portoghese per il futuro

JUVENTUS CALCIOMERCATO DE SCIGLIO / I due addii repentini di Leonardo Bonucci e Daniel Alves hanno sconvolto il calciomercato Juventus e non solo: l'ambiente ha perso nel giro di pochi giorni il brasiliano, nonostante sin dal suo arrivo l'anno scorso questi avesse manifestato 'amore eterno' nei confronti del club bianconero con diversi messaggi lasciati sui social network, e soprattutto uno dei leader storici degli ultimi 7 anni, un rappresentante della celebre 'BBC' che da oggi in poi tornerà a Torino da avversario. Tutto ciò non deve comunque portare squilibrio dalle parti di Vinovo, ed anzi si lavora per girare pagina e dimenticare coloro che hanno fatto parte del passato. La Juventus viene data presente sui vari De Vrij e Garay per colmare il vuoto lasciato dal neomilanista Bonucci al centro della difesa, mentre per quanto riguarda le fasce non ha perso di vista Mattia De Sciglio, proprio del Milan e dalla scorsa primavera protagonista di una difficile situazione personale che lo ha portato ad essere contestato dai propri tifosi per aver rifiutato il rinnovo. Il giocatore andrà in scadenza di contratto a giugno 2018 e ha già detto di si ai bianconeri da diverso tempo, come riportato dalla stampa sportiva. Ad influire su questa scelta ci sono diversi fattori: anzitutto la presenza in panchina di Massimiliano Allegri, che fu colui che lanciò De Sciglio nel 2011 tra i professionisti, poi la possibilità di poter competere per scudetto e Champions League e soprattutto la opportunità di rilanciare la propria carriera con ambiente e motivazioni del tutto nuovi, dopo diverse stagioni nelle quali De Sciglio è piombato nell'anonimato più assoluto. A rilanciare l'interessamento nei suoi confronti in questa sessione di calciomercato è ancora una volta il quotidiano 'Tuttosport', il quale fa riferimento però alle alte pretese del Milan: nonostante l'accordo in scadenza tra 11 mesi, i rossoneri pretendono 15 milioni di euro per De Sciglio a fronte dei 10 offerti da Marotta e Paratici, i quali sono però convinti che arrivare al terzino milanese rappresenterebbe un ottimo affare per la Juventus.

Calciomercato Juventus, De Sciglio e Cancelo costosi ma perfetti per Allegri

De Sciglio può infatti giocare indifferentemente sia a destra che a sinistra, occupando i ruoli laterali di entrambe le fasce. Un jolly simile potrebbe rappresentare di sicuro un grosso vantaggio dal punto di vista tecnico, ed il 24enne terzino sarebbe così in grado di rappresentare una valida alternativa sia a Lichtsteiner a destra che ad Alex Sandro sul versante mancino. Ad oggi De Sciglio avrebbe quasi sicuramente anzi una maglia da titolare a scapito del 33enne svizzero, a sua volta in scadenza nel 2018, ma l'obiettivo di mercato bianconero è seguito anche da Bayern Monaco e Liverpool. Le alternative per le fasce della Juventus sono rispettivamente Joao Cancelo (23) del Valencia a destra e Serge Aurier (PSG, 24) e Leonardo Spinazzola (24) dell'Atalanta a sinistra, anche se queste ultime due soluzioni presenterebbero alcune controindicazioni. L'ivoriano è in rotta col Paris Saint-Germain e non dovrebbe rinnovare il suo accordo che si concluderà nel 2018, in più è extracomunitario e l'ultimo tassello disponibile in questo senso è stato occupato alla Juventus da Douglas Costa. Per Spinazzola restano da vincere le resistenze dell'Atalanta, che non intende affatto smobilitare dopo aver ceduto al Milan Conti e Kessié. Per Cancelo invece il Valencia pretende 25 milioni di euro e ci sarebbe anche la concorrenza del Tottenham. Il portoghese è un ottimo elemento dotato di corsa e di capacità offensive di spinta, in grado di poter essere ulteriormente implementate. Nel corso degli ultimi giorni Cancelo ha sopravanzato il madridista Danilo, allontanatosi dalla Juventus e finito a sua volta in orbita Chelsea. In caso di acquisto sia del lusitano che del milanista non cambierebbe nulla per caratteristiche, ma questi due possibili innesti risulterebbero ottimi in un progetto tecnico a lungo periodo data la giovane età di entrambi.

Salvatore Lavino

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)