Breaking News
  • Palermo, Diamanti: "Bistrattato, non lo auguro a nessuno"
    © Getty Images

Palermo, Diamanti: "Bistrattato, non lo auguro a nessuno"

Il fantasista rosanero traccia un bilancio amaro della sua stagione

PALERMO DIAMANTI / Un'esperienza abbracciata con grande entusiasmo, ma dallo svilupoo decisamente diverso da quello immaginato.
Alessandro Diamanti, in un'intervista al 'Corriere dello Sport', fa un bilancio amaro della sua stagione al Palermo.
"Non auguro a nessuno di passare quello che ho passato io - ha dichiarato - Sono stato bistrattato, hanno cercato di intaccarmi nella mia professionalità ma non ci sono riusciti.
Mi sono trovato benissimo con i tifosi e la città è stupenda, ma ero stato avvisato che c'erano cose che non andavano.
Non c'è mai stata una squadra, nelle difficoltà ci siamo sempre sciolti".

Frasi sibilline sul rapporto con Zamparini: "Non c'è nulla da chiarire, ci siamo trovati subito all'inizio ma poi ci siamo visti poco.
Certo non è stato prodigo di complimenti nei miei confronti.
Ma dire che ci sia stata una strategia a perdere è una cattiveria. Baccaglini invece mi ha colpito, ha grandi idee e farà bene".
Allusioni anche sugli allenatori: "De Zerbi un gran lavoratore, gli altri...Non dirò mai per intero quello che ho in testa.
Ma mi sono sentito umiliato come mai prima e arrabbiato perché non sono riuscito a farmi conoscere.
Comunque resterò qui anche in Serie B, lo devo ai tifosi e alla città, darò il massimo per questa maglia".

N.L.C.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)