Breaking News
  • Lega Pro, Cosenza-Catanzaro in diretta su Facebook
© Getty Images

Lega Pro, Cosenza-Catanzaro in diretta su Facebook

Un evento storico, che riserva anche un retroscena benefico

LEGA PRO COSENZA CATANZARO / Una svolta storica per il calcio italiano, che si avvicina sempre più alle nuove tecnologie.
Il prossimo 22 dicembre infatti, in Lega Pro, il derby tra Cosenza-Catanzaro, previsto alle ore 14.30, sarà trasmesso in diretta streaming su Facebook, grazie alla collaborazione di 'Lega Pro Channel'. 

Ad annunciare l'evento è stato Gabriele Gravina, presidente della categoria: "Una novità dirompente che insieme a Facebook introduciamo con orgoglio nel calcio italiano.
Ho avuto la possibilità di visitare la sede italiana di Facebook constatandone le competenze e la voglia di fare di chi ci lavora ogni giorno. 

Sono sempre più convinto che il futuro del calcio passi e dovrà passare anche dal digitale.
Le possibilità di visibilità e interazione che i social network e in particolare Facebook ci mettono a disposizione vanno sfruttate al meglio per distribuire il nostro prodotto in modo capillare e renderlosempre più accessibile ai nostri tifosi.
Per questo la diretta streaming su Facebook di Cosenza-Catanzaro rappresenta un passaggio epocale".

Cosenza-Catanzaro: come vedre il derby in streaming su Facebook

Ecco come fare per poter assistere alla gara, comodamente da pc, tablet o smartphone.
Ammesso che si possa attingere a una buona connessione, tutto ciò che è richiesto agli utenti è recarsi sulla fanpage della Lega Pro.
Durante la gara, come in tutte le altre previste, sarà ricordata la possibilità di inviare un messaggio solidale al 45566 per sostenere l'UNICEF.
Questo streaming dunque, che si attende avrà una vasta risonanza sul web, diventa anche occasione di far del bene: "Abbiamo scelto il turno prenatalizio di campionato anche per sostenere nel migliore dei modi il nostro Title Sponsor Unicef .Un’occasione unica per unire il bello del calcio alla solidarietà che è alla base del nostro modo di vivere lo sport".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)