Breaking News
© Getty Images

Cronaca, orrore in Venezuela. Padre di un detenuto: "Mio figlio è stato mangiato in carcere"

40 persone avrebbero aggredito il giovane 25enne. Pesantissima accusa del genitore

VENEZUELA DETENUTO AGGREDITO E MANGIATO DAGLI ALTRI / CARACAS (Venezuela) - A volte, la realtà supera di gran lunga la finzione.
Nel carcere venezuelano di Tachira, si sarebbe infatti consumato un orribile omicidio in perfetto stile 'Hannibal Lecter'.
In questo caso però, sarebbe tutto vero.
Secondo quanto denunciato alle tv locali dal padre di un uomo rinchiuso nella struttura, il figlio sarebbe stato pugnalato, impiccato, dissanguato, smembrato in cella, prima di essere divorato da un uomo, detenuto dal 1999 per cannibalismo, e da alcuni complici.
Oltre al 25enne, anche altri due detenuti sarebbero scomparsi durante i violenti disordini verificatisi lo scorso settembre.
Una situazione dunque esplosiva nel sovraffolato penitenziario venuezuelano, che ospita quasi il triplo dei carcerati per cui è stato costruito.

F.S.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Altro   Inter   Napoli
    Forbes, è il Real Madrid il club di maggior valore. Juventus e Milan nella top ten
    Altro   Juventus   Parma
    Calciopoli, Tavecchio: "Richiesta risarcimento della Juventus è una lite temeraria"
    Calciopoli, Tavecchio: "Richiesta risarcimento della Juventus è una lite temeraria"
    Il presidente della FIGC ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni
    Altro   Roma   Chievo Verona
    PRONOSTICI SCOMMESSE: gol e spettacolo in Bundesliga, Premier e Liga. Roma e Juventus vincenti!
    PRONOSTICI SCOMMESSE: gol e spettacolo in Bundesliga, Premier e Liga. Roma e Juventus vincenti!
    Usufruisci subito dell'incredibile Bonus di Eurobet: 100% dell'importo scommesso fino a 100 euro!
    Altro   Lazio  
    Calcioscommesse, Mauri: "Il mio nome fa comodo ai giornali"
    Calcioscommesse, Mauri: "Il mio nome fa comodo ai giornali"
    Il capitano della Lazio torna a parlare delle indagini della Procura di Cremona